Coltivare la catalogna ed il cavolo

di Valentina Cervelli Commenta

Coltivare la catalogna ed il cavolo invernale può rivelarsi salvavita nei mesi in cui le verdure salgono di prezzo eccessivamente ed il mese di giugno, ed in particolare la sua seconda metà, è perfetto per iniziare la coltivazione ed ottenere nei mesi molte soddisfazioni e ottimi raccolti.

Prima di tutto un po’ di chiarezza: sotto il nome di catalogna è comunemente conosciuta la cicoria catalogna, una varietà di questa verdura. Per iniziare la sua coltivazione di solito è conveniente partire da piantine provviste di piccoli panetti di terra: la semina diretta o in semenzaio è comunque un metodo valido sebbene i tempi tendano ad allungarsi.

Per comprare le piantine basta recarsi in un garden center o presso un vivaista orticolo specializzato.Il terreno di semina deve essere ben drenato e concimato e soprattutto preparato per tempo con del letame maturo e vangando appositamente il terreno per rendere il substrato più leggero. E’ inoltre necessario fare moltissima attenzione alla presenza di erbe infestanti che devono essere opportunamente eliminate.

 

Per ciò che concerne il cavolo invernale è importante regolarsi più o meno nello stesso modo: iniziare fin da giugno la coltivazione consente di ottenere maggiori e migliori risultati appena la stagione più fredda farà capolino . In questo caso la scelta delle varietà più o meno precoci che si decide di sfruttare sarà basilare. Un terreno ben drenato e concimato è senza dubbio la scelta migliore anche in questo caso: basterà aggiungere un pizzico di manutenzione in più per ottenere un raccolto degno di questo nome.

Photo Credits | Crepesoles / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>