Come eliminare i topi

 
Gioia Bò
16 maggio 2010
Commenta

Ecco un post che farà storcere il naso a molti, sia per il senso di fastidio creato dall’argomento sia per le reazioni che potrebbero venire dagli animalisti alla lettura. Ma se il proprio garage, la propria cantina o addirittura la propria casa venisse scelta come dimora dai topi, bisognerà pure far qualcosa per liberarsene, qualunque sia il costo da pagare.

Generalmente in casi simili ci si rivolge ad una ditta per la disinfestazione, ma perché dar fondo ai risparmi quando si può risolvere il problema con le proprie forze?

E allora ecco qualche consiglio utile sul comportamento da tenere nella malaugurata ipotesi che i ratti si presentino da voi come ospiti indesiderati.

Per prima cosa bisogna individuare il punto di accesso dei topi (a meno che non siano entrati direttamente dalla porta di ingresso), chiudendo buchi e fessure in modo da evitare che altri ne possano entrare. Poi bisogna accertarsi che i ratti non abbiano mangiucchiato le vostre riserve di cibo, gettando nell’evenienza il tutto o proteggendo il cibo integro in appositi contenitori.

A questo punto arriva la fase cruciale dell’operazione, quella che mira ad eliminare fisicamente i topi. Come fare? Ci sono diversi metodi per riuscire nell’intento, utilizzando ad esempio le classiche trappole per topi, quelle con il dispositivo a scatto per intenderci, aiutandosi con del formaggio da utilizzare come esca.

Un altro metodo efficace per eliminare i topi è quello che prevede l’uso della colla ( si acquista in ferramenta o nei negozi di mangimi per pochi euro). Si spalma una quantità sufficiente di colla su una tavoletta di legno o di metallo, ponendovi al centro il solito pezzetto di formaggio o del burro di arachidi. Nel momento in cui il topo cercherà di afferrare l’esca, resterà incollato sulla tavoletta, non trovando scampo.

L’ultimo metodo consigliato è quello che prevede l’uso del veleno, ma in questo caso occorrerà fare attenzione a dove si pone la polvere, specie se in casa sono presenti bambini o animali domestici.

Articoli Correlati
Come eliminare i cattivi odori dal lavandino della cucina

Come eliminare i cattivi odori dal lavandino della cucina

Siete delle casalinghe perfette? Avete la mania per le faccende domestiche? Ebbene, a volte può non bastare pulire e lucidare la propria casa per mantenerla fresca e profumata. Tutta colpa […]

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Che grande invenzione la lavastoviglie! Nel vortice di impegni che ci coinvolgono quotidianamente, spesso diventa una vera e propria impresa trovare il tempo utile per dedicarci alla cura della casa […]

Come eliminare le tarme dagli armadi

Come eliminare le tarme dagli armadi

Avete dimenticato di mettere l’antitarme nell’armadio ed il vostro maglione preferito somiglia adesso ad un colabrodo? Purtroppo non si può far niente per il maglione, ma si può cercare di […]

Come eliminare le formiche

Come eliminare le formiche

La bella stagione sta per arrivare e con essa anche le fastidiosissime formiche, che riempiono con vere e proprie colonie giardini, terrazze e balconi, insinuandosi come ospiti indesiderati persino all’interno […]

Come eliminare i tarli dai mobili

Come eliminare i tarli dai mobili

A qualcuno di voi sarà sicuramente capitato di dover gettare via un mobile perché “bucherellato” dai tarli. Ma perché arrivare alla soluzione estrema e non tentare invece di salvare il […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento