Come far mangiare le verdure ai bambini

di Valentina Cervelli Commenta

Come far mangiare le verdure ai bambini? E’ di solito uno degli obiettivi più difficili da raggiungere con la propria prole ed in generale con i minori. E non è solo una questione di sapore: talvolta è la presentazione stessa a creare problemi. Vediamo come regolarci.

Condividere la scelta

Uno dei segreti alla base del riuscire a far mangiare le verdure ai bambini è quello di fare altrettanto: non si può pretendere di convincere degli scaltri frugoletti a mangiare qualcosa che per primi non si dimostra di apprezzare. Va poi curata la presentazione: è consigliato creare delle piccole porzioni poste nel piatto in modo tale che sappiamo attirare l’attenzione e (perché no) apparire come un gioco.

Offrire maggiore scelta

Altro punto importante per convincere i più piccoli è quello di offrire una maggiore scelta di verdure: se ci si ostina a fornire sempre quella dal gusto meno amato non si otterrà nessun risultato. E’ necessario puntare su quelle che risultano più apprezzate ed è il caso di offrirle come primo piatto piuttosto che come secondo: darà modo di sfruttare la loro fame per convincerli ad assaggiare tutto.

Nessuna pressione, ma conoscenza

Le verdure non devono essere viste come una medicina ma come qualcosa che loro stessi possono conoscere e toccare con mano. Come? Attraverso la pulizia e la cottura in comune, o coltivandole insieme. Ed infine, se proprio non si riesce direttamente, è consigliabile nasconderle in altri cibi in modo tale che non viste possano essere apprezzate per il loro sapore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>