Come nascondere le macchie dell’età

 
Marco
8 gennaio 2011
Commenta

Le macchie dell’età sono quelle maledette macchie scure e circolari che compaiono sulla pelle, che sono causa di carenze alimentari, problemi al fegato o costante esposizione ai raggi nocivi del sole. Quando si è giovani, questi punti sono praticamente invisibili ad occhio nudo. Tuttavia, con l’età, diventano più evidenti. E quando questo accade, la tua pelle una volta perfetta e bella sembrerà annunciare al mondo che sta invecchiando.

Per questo motivo, è importante cercare di ridurre le possibilità che queste macchie compaiano, e nel caso in cui lo facessero, nasconderle il più presto possibile. Il consiglio è quello di visitare un dermatologo, ma ci sono anche alcuni suggerimenti da tentare prima di una visita specialistica.

Fase 1: Ombra, ombra, e ancora ombra. Molte di queste macchie sono causate dall’esposizione ai raggi UV del sole, dunque il modo migliore per impedire loro di apparire è di limitare l’esposizione del tutto. Naturalmente, questo è praticamente impossibile, a meno che non viviate come un eremita. Per questo il tentativo è quello di limitare l’esposizione al minimo, cercando l’ombra ed indossando un cappellino quando è possibile.

Fase 2: Protezione solare massima. Come accennato in precedenza, il sole è da evitare, ma siccome l’esposizione saltuaria serve al corpo umano, è importante applicare una crema solare o la protezione solare sul viso. Utilizzare un marchio che offra sia la protezione UVA che UVB. Più alto è il numero o la valutazione sulla bottiglia, maggiore sarà la protezione che avrete. Applicare la protezione 15-20 minuti prima dell’esposizione. Se siete al mare, accertatevi di applicare strati generosi anche su collo, schiena, braccia e gambe.

Fase 3: Bere tanta acqua. Bere due litri di acqua al giorno può ringiovanire e inumidire la pelle. Può ridurre le macchie dell’età, se si hanno già, o proteggere la pelle da loro, se ancora non sono arrivate. Bastano 12 bicchieri di acqua al giorno per avere una quantità sufficiente.

Fase 4:  Mangiare bene. Se avete problemi di fegato o di altra natura, è possibile ridurre significativamente le macchie dell’età seguendo una dieta sana, quella che consiste in un sacco di frutta e verdura. Mescolare anche altri alimenti ricchi di vitamine C, D, ed E, così come il beta-carotene, zinco, e bioflavonoidi. Consultare un nutrizionista per ottenere una lista di alimenti che contengono questi elementi.

Articoli Correlati
Come prevenire le macchie solari

Come prevenire le macchie solari

Le macchie solari si manifestano come piccole o medie macchioline scure e compaiono principalmente sul viso e sul decolleté. Sono tipiche dell’età, della gravidanza o di quelle pelli esposte al […]

Come prevenire le macchie cutanee

Come prevenire le macchie cutanee

Le macchie cutanee sono un problema, spesso, legato alle età o al sole. Ecco quindi che in questo momento dell’anno diventa fondamentale parlare di prevenzione e cercare di fare molta […]

Come togliere le macchie di catrame dalla carrozzeria dell’auto

Come togliere le macchie di catrame dalla carrozzeria dell’auto

Il catrame è una macchia comune per le automobili, la quale può essere difficile da eliminare senza rovinare la carrozzeria. Il catrame può capitare sulla vostra auto mentre si viaggia […]

Come togliere le macchie di catrame dai tessuti

Come togliere le macchie di catrame dai tessuti

Il catrame è una sostanza che può essere difficile da rimuovere da tutte le superfici, ed in particolare dai tessuti, tanto da poter rovinare i vestiti. La buona notizia è […]

Come scegliere la protezione solare adeguata

Come scegliere la protezione solare adeguata

I raggi ultravioletti B o UVB del sole causano invecchiamento precoce, scottature e possono portare al cancro della pelle quando c’è un’esposizione eccessiva e non protetta. È interessante notare che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento