leonardo.it

Come pulire i pavimenti in cotto

 
Gioia Bò
21 settembre 2011
Commenta

I pavimenti in cotto hanno bisogno di un trattamento particolare per poter durare a lungo e mostrare il meglio di sé anche a distanza di parecchio tempo. Al contrario di altri materiali, il cotto necessita di una pulizia accurata immediatamente dopo la posa, poiché in caso contrario potrebbero restare sulla superficie della macchie poco gradevoli per la vista, che rovinerebbero l’effetto finale. Come pulire dunque il pavimento in cotto?

La prima operazione da compiere è quella che prevede l’uso abbondante di acqua e di uno straccio morbido. Trattiamo tutta la superficie aiutandoci con uno spazzolone, in modo da eliminare tutte le tracce di cemento. In seguito utilizzeremo un detergente specifico per cotto diluito in acqua ed opportunamente risciacquato alla fine del trattamento. Alla fine asciugheremo il pavimento con uno straccio asciutto, prima di passare alla pulizia ordinaria, da effettuare con prodotti diversi, a seconda dell’effetto che si vuole ottenere.

Ci sono prodotti che tendono a lasciare il cotto opaco, mentre altri fungono da lucidanti. In ogni caso è necessario distribuire un prodotto protettivo su tutta la superficie, per evitare che si formine delle macchie difficili da togliere. Stendiamo dunque il prodotto protettivo su tutta la superficie e completiamo il trattamento con il passaggio di un panno morbido, preferibilmente di lana.

Ora il nostro pavimento in cotto è opportunamente protetto e per la pulizia di tutti i giorni non ci resterà che passare un panno morbido o uno straccio umido per essere certi di mantenere le condizioni ideali per la sopravvivenza della superficie. Se invece il pavimento in cotto risultasse macchiato, sarebbe opportuno scegliere un prodotto specifico per la pulizia del cotto, magari provandone gli effetti su una zona nascosta del pavimento stesso.

Insomma, il pavimento in cotto è sicuramente bello da vedere, ma richiede un trattamento lungo ed impegnativo per mostrare sempre il meglio di sé.

Articoli Correlati
Pulire i pavimenti con il decerante

Pulire i pavimenti con il decerante

  Il decerante è un prodotto di uso comune in casa. Serve, infatti, a rimuovere le cere precedentemente applicate sui pavimenti in cotto, in marmo e in legno. Nello specifico […]

Come pulire i pavimenti in linoleum

Come pulire i pavimenti in linoleum

Il linoleum è materiale naturale dalle molte proprietà, prime fra tutte quelle di essere in grado di non attrarre la sporcizia, la polvere e di evitare la formazione di acari […]

Come pulire tappeti e moquette

Come pulire tappeti e moquette

Le macchie su tappeti e moquette sono un vero e proprio problema per la donna di casa, poiché – pur trattandosi di tessuto – non sempre è possibile arrotolare il […]

Come pulire il cuoio

Come pulire il cuoio

La vostra cintura di cuoio ha perso un po’ del suo antico splendore? Il portafogli di cuoio che vi ha regalato la fidanzata è diventato opaco? Il divano di cuoio […]

Come pulire gli specchi

Come pulire gli specchi

Quante volte i vostri bambini hanno stampato le loro tenere manine sugli specchi della camera da letto? E quante volte trovato lo specchio del bagno in condizioni pietose, tra macchie […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento