leonardo.it

Come pulire un ripiano di marmo

 
Daniela
9 novembre 2011
Commenta

Il marmo è un materiale che molto spesso riveste i ripiani delle nostre cucine, oltre, naturalmente, ad essere usato per i pavimenti perché è decisamente molto bello ed elegante, eppure molte persone preferiscono scegliere altri rivestimenti perché considerano il marmo troppo difficile da pulire; in realtà basta soltanto conoscere i modi giusti per farlo tornare splendente senza rovinarlo.

Come pulire un ripiano in marmo

Se nel ripiano di marmo non ci sono macchie particolari ma c’è soltanto la necessità di essere rinfrescato, agite così: innanzi tutto sgrassate il ripiano usando dell’acqua insaponata o dell’acquaragia e poi sciacquate con dell’acqua pulita. Se ci sono dei graffi sul marmo, levigateli con un prodotto specifico abrasivo di grana media per poi passare ad uno di grana piccola; sciacquate il ripiano con dell’acqua nella quale avrete già diluito un piccola quantità di etanolo per togliere tutti i residui di polvere e impurità.

A questo punto passate alla fase della lucidatura: versate sul ripiano una discreta quantità di polvere per lucidare e poi usate dei batuffoli di cotone inumiditi per farla penetrale nel marmo, fino a quando la superficie risulterà grassa. Infine per proteggere la superficie, applicate della cera per marmo da lasciare asciugare per il tempo indicato nella confezione e poi passate con dei batuffoli di cotone asciutti per togliere eventuali eccedenze di prodotto.

Come togliere le macchie dal marmo

Se il vostro ripiano di marmo presenta anche delle macchie, potete intervenire o con i prodotti specifici per la pulizia del marmo, o con dei metodi naturali sicuramente meno aggressivi e, quindi, da preferire, considerata la delicatezza del materiale. Se le macchie non sembrano essere particolarmente problematiche potete provare con una soluzione di acqua e sapone neutro da passare sulla superficie del ripiano; se con questo sistema non si ottengono dei risultati diluite 10-15 gocce di ammoniaca ogni litro d’acqua; altrimenti potrete provare con l’acqua distillata.

A prescindere dalla soluzione scelta per togliere le macchie, è consigliabile strofinare il ripiano con una spazzola morbida imbevuta della miscela scelta, sciacquare con abbondante acqua e poi asciugarlo con un panno morbido.

Come togliere le macchie persistenti dal marmo

Se le macchie presenti sul marmo sono persistenti e difficili potete intervenire con la fecola di patate che è particolarmente indicata in presenza di macchie d’unto; la fecola va applicata sulla macchia e lasciata agire per molte ore in modo da poter assorbire la macchia. Per rendere ancor più efficace la fecola di patate potete mescolarla alla trementina coprendo, poi, l’impasto con della carta stagnola per evitare l’essiccazione; non dimenticatevi di risciacquare molto accuratamente dopo l’applicazione del composto.

Come togliere le incrostazioni dal marmo

A volte può succedere che sui ripiani di marmo si formino delle incrostazioni e delle opacità, utilizzate una spatolina da strofinate leggermente sulla superficie, oppure usare della polvere di pomice che andrete a strofinarla sulle zone incrostate con l’aiuto di un panno inumidito. La polvere di pomice possiede un’azione abrasiva ideale per togliere le impurità senza danneggiare il marmo; alla fine risciacquate con l’acqua distillata e asciugata con un panno morbido. In alternativa alla polvere di pomice si potrebbe usare anche l’acido ossalico, ma facendo molta attenzione in quanto questo prodotto, oltre a dover essere diluito con l’acqua, bisogna utilizzarlo con parsimonia per evitare di graffiare la superficie di marmo.

Come pulire il marmo con il bicarbonato

Onnipresente nelle pulizie domestiche è il bicarbonato, che si dimostra efficace anche per pulire i ripiani di marmo; passate sulla superficie un panno imbevuto di sapone di Marsiglia e bicarbonato, utile sia per lucidare che per togliere le macchie. Se sul piano di marmo è caduto dell’acido, metteteci sopra del bicarbonato per neutralizzare l’azione corrosiva dell’acido e poi risciacquate.

Articoli Correlati
Come pulire il legno

Come pulire il legno

La maggior parte dei mobili che fanno parte dell’arredamento della nostra casa sono di legno, un materiale piuttosto delicato al quale, però, non sempre dedichiamo le giuste attenzioni in termini […]

Pulire i pavimenti con il decerante

Pulire i pavimenti con il decerante

  Il decerante è un prodotto di uso comune in casa. Serve, infatti, a rimuovere le cere precedentemente applicate sui pavimenti in cotto, in marmo e in legno. Nello specifico […]

Come pulire i pavimenti in cotto

Come pulire i pavimenti in cotto

I pavimenti in cotto hanno bisogno di un trattamento particolare per poter durare a lungo e mostrare il meglio di sé anche a distanza di parecchio tempo. Al contrario di […]

Come pulire tappeti e moquette

Come pulire tappeti e moquette

Le macchie su tappeti e moquette sono un vero e proprio problema per la donna di casa, poiché – pur trattandosi di tessuto – non sempre è possibile arrotolare il […]

Come pulire il marmo

Come pulire il marmo

Il marmo è uno dei materiali più eleganti per la decorazione della casa, ma spesso si rinuncia alla sua bellezza nel timore di avere problemi relativi alla pulizia. In realtà […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento