Come costruire una bordura in giardino

di Valentina Cervelli Commenta

Come costruire una bordura in giardino? Talvolta basta pochissimo per rivoluzionare e rendere esteticamente più appetibile l’esterno della nostra casa: dare un contorno serio ad aiuole o viali, sia naturale che sintetico è di solito la “risposta” migliore.

Creare uno stacco con l’ambiente circostante usando le bordure è molto più semplice di quel che si pensa: l’unico vero quesito da porsi è se conviene puntare sul “naturale” od utilizzare materiale artificiale. E la risposta ovviamente dipende da quanto tempo si può impiegare per la manutenzione.

Come creare una bordura naturale

Per dare vita ad una bordura naturale nel proprio giardino basta scegliere piccole piante o fiori da piantare lungo tutta la zona da delimitare. Questa soluzione è pressoché perfetta se si vuole dare una definizione ad sentiero o ad una stradina: in generale è consigliato scegliere secondo il proprio gusto piccole piante sempreverdi facili da gestire e da sistemare. Non di rado è possibile ottenere buoni risultati “contaminando” il verde con dei piccoli ciottoli o barriere per sostenere le piante.

Come creare una bordura artificiale

In questo caso le possibilità sono pressoché illimitate: si può impiantare un reticolato di plastica fino ad arrivare a costruire complicate figure artistiche se a dover essere delimitata è un’aiuola. La soluzione migliore in quest’ultimo caso, è però quella di costruire una bordura in muratura: a seconda della grandezza e dello stile dell’insieme di piante essa potrà essere variabile di altezza. In questo modo si ottiene non solo una delimitazione importante ma nella maggior parte dei casi anche un buon posto dove sedersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>