Come creare un bagno in mansarda

di Valentina Cervelli Commenta

Come creare un bagno in mansarda? Il primo consiglio è quello di farsi aiutare da un esperto, soprattutto per ciò che concerne la tubature e l’impiantistica, ma mettendo da parte questo, il primo passaggio per la costruzione di questa stanza passa nella valutazione più importante: è possibile riuscire ad installare tutto?

La prima cosa da fare è prendere le misure: non bisogna pensare che sia un obiettivo irraggiungibile, anche se da soli, ma è necessario gestire bene la valutazione dello spazio, comprendendo che non si potrà puntare sull’usuale mobilio ma si dovrà cercare di inserire  cassettoni bassi o ad esempio sanitari sospesi. Tutto ciò che fa risparmiare spazio è ben accetto, specialmente in altezza. E’ quello il vero problema da combattere a cui è importante trovare soluzione.

Ecco quindi che le parti più alte dovranno dare spazio ai lavandini od a box doccia per dar modo alle persone di sfruttare in pieno la parte adeguatamente calpestabile della mansarda. Installare una vasca da bagno, di qualsiasi foggia la si voglia, è una delle scelte che andrebbero date per scontate e puntare sulla profondità per i mobili e non ovviamente sulla loro altezza.

Vi può essere scelta nello stile, anche dando spazio a sanitari sospesi ed a complementi “su misura”. L’importante è sfruttare bene gli spazi e non riempire il tutto di accessori inutili e privi di contesto. Quando si crea un bagno in mansarda “less is more“, ovvero meno ce ne è e meglio è. Detto ciò non bisogna avere paura di sbizzarrirsi, sebbene legno e minimal chic potrebbero rivelarsi le scelte migliori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>