Crepe e lesioni nei muri, problema di fondazioni? L’efficacia delle resine espandenti di Geosec

di Gianni Puglisi Commenta

Molte volte si tende a sottovalutare il problema delle crepe nei muri, eppure prendere con leggerezza questi “sintomi” spesso equivale ad avere a che fare, nel corso del tempo, con danni ben maggiori. La presenza di alcune crepe nei muri, infatti, potrebbe essere legata a diverse cause, che hanno in comune senz’altro la necessità di un intervento da parte di un’azienda specializzata.

Tra le più diffuse cause che provocano le crepe nei muri, sia quelle interne che quelle esterne, troviamo indubbiamente il cedimento delle fondazioni.

Quindi il consolidamento fondazioni si può rendere necessario in tutti quei casi in cui la struttura portante dell’edificio si trova in una situazione di sovraccarico, che può essere legato sia a dei fattori esterni rispetto ad essa, sia all’interno delle abitazioni. Ovvio che, con il passare del tempo, si può verificare anche un cedimento delle fondazioni, che si manifesta prima di tutto con l’insorgere proprio delle crepe nei muri.

In realtà ci sono anche altre cause che possono portare allo sviluppo di tale problematica, come ad esempio particolari condizioni in cui si trova il terreno su cui è stato realizzato l’edificio. Il cedimento delle fondazioni potrebbe essere legato proprio ad un cambiamento delle caratteristiche geotecniche e dunque degli equilibri del substrato, che si è evidenziato proprio con le crepe nei muri. Tali mutazioni possono derivare soprattutto dall’azione di alcuni agenti atmosferici, ma anche attività sismiche, oppure il sistema di tubature interrate potrebbe aver subito qualche danneggiamento o potrebbero essere in corso delle perdite idriche.

Ebbene,la formazione di una crepa nei pavimenti o nella parete non è certo un segnale che la casa possa crollare da un momento all’altro, ma in ogni caso è un “sintomo” che non deve essere in alcun caso sottovalutato. Già direttamente dalla forma delle crepe un tecnico esperto ha competenze tali per riconoscere quale sia il fattore che probabilmente sta causando il cedimento in fondazione dell’edificio. Quindi, in base allo sviluppo verticale, piuttosto che obliquo o, ancora, orizzontale delle crepe, ecco che sarà possibile di comprendere meglio la gravità della situazione.

La soluzione migliore, quindi, in tutti questi casi, non può che essere quella di affidarsi a tecnici specializzati e ad un’azienda che si occupi di questo tipo di interventi, evitando le classiche e semplicistiche stuccature delle crepe, che in realtà servono solo a rimandare e a ignorare il problema di fondo. Per comprendere le cause che hanno portato alla formazione delle crepe, è fondamentale poter contare su una consulenza professionale e seria, esattamente come quella che viene garantita da Geosec. Il team di tecnici Geosec, infatti, lavora da oltre 15 anni nel settore del consolidamento fondazioni e nella loro stabilizzazione ed è sempre in grado di dare il suggerimento più corretto in base alla situazione concreta della struttura e del relativo terreno. E la nuova tecnologia esclusiva di Geosec è l’ideale per il consolidamento mirato delle fondazioni degli edifici utilizzando delle specifiche iniezioni di resina espandente, basandosi su un procedimento veloce, per nulla invasivo, ma anche notevolmente preciso per merito dei metodi geofisici 3D integrati di controllo in presa diretta del terreno prima, durante e al termine delle iniezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>