leonardo.it

Come curare e decorare un albero di Natale vero

 
Mariposa
20 dicembre 2011
Commenta

Ogni anno all’Immacolata moltissime famiglie decidono di addobbare il loro albero di Natale. La maggior parte ha un alberello finto, ma c’è chi lo preferisce vero. Oggi non vi daremo quindi dei semplici consigli per decorare il simbolo pagano per eccellenza, ma vi indicheremo come far sopravvivere la vostra pianta, che sicuramente darà in pochi giorni i primi segni di sofferenza.

La Coldiretti ha elaborato una sorta di vademecum per conservare in appartamento il piccolo abete natalizio. Questi consigli saranno quindi utili, secondo le stime, a circa 6 milioni di famiglie che hanno rinunciato all’albero ecologico, per quello vero che sicuramente ha un fascino maggiore. Pensate un po’ quale choc potrà mai essere prendere una pianta abituata ai climi freddi e portarla in casa, dove in media ci sono 20 gradi, e coprirla di lucine colorate incandescenti.

Acclimatare la pianta

La prima cosa dovrebbe essere abituare la pianta al clima domestico. In che modo? Si consiglia di acquistare l’albero qualche tempo prima e tenerlo un po’ sul terrazzo e un po’ all’interno. Se ormai lo avete già in casa da qualche giorno, provate a tenerlo almeno in un ambiente fresco, magari senza un riscaldamento eccessivo (è perfetta la taverna). Mi raccomando posizionatelo lontano dai caloriferi o sollevato dal pavimento (se avete l’impianto a terra).

Scegliere l’albero

Non esiste un albero perfetto, quindi se state cercando il pino della Walt Disney vi conviene comperare una pianta sintetica, che avrà una forma regolare e sarà più facile da agghindare. Prima di acquistarlo, prendete bene le misure, affinché la pianta abbia uno spazio “vivibile”. Non pensiate di tagliarla a caso, pur di farla entrare nell’angolo predisposto all’addobbo. Inoltre, prima che passi la porta d’ingresso scuotetelo o fatelo scuotere al vivaio affinché perda gli aghi.

Dove posizionarlo?

Bisogna ricordarsi che la pianta che avete portato in casa è vera e ha bisogno delle attenzioni classiche: ci vuole quindi un luogo luminoso, possibilmente vicino a una finestra. Non deve essere messa in mezzo alla corrente e deve stare al riparo da eventuali folate di vento. Questo consiglio è molto importante per chi sceglie di tenere l’albero sul terrazzo o in giardino. Inoltre, deve essere bagnato ogni tanto. Basta poca acqua che può essere spruzzata con un nebulizzatore. Infine, per questioni di sicurezza oltre che di salute della pianta, va tenuto lontano da candele, stufette e lampade troppo potenti.

Addobbi da evitare

Palline o oggetti molto pesanti non sono adatti agli alberi veri. Il peso potrebbe rovinare i rami o addirittura spezzarli. Si sconsigliano inoltre le vernici spray. È divertente aggiungere un po’ di neve o magari dare un po’ di colore a quei punti che si sono ingialliti. Ecco se volete far morire la vostra pianta prima del tempo, questa è la mossa più opportuna. Potreste sostituire la neve spray con del semplice cotone, l’effetto sarà comunque ottimo. Per quanto riguarda le luci, si consigliano quelle al Led perché scaldano meno. Evitate poi di farle andare tutto il giorno.

E dopo le feste?

Un albero finto si ripone in cantina e lo si dimentica fino al prossimo Natale, non potete fare la stessa cosa con un pino vero. Allora se si tratta di una pianta senza radici, morirà poco alla volta. Evitate di mettere la lacca per bloccare la caduta degli aghi, perché sarebbe controproducente. Se invece il vostro abete ha le radici, potete metterlo sul terrazzo o piantarlo in giardino. Mi raccomando scegliete bene la posizione perché questi alberi possono crescere anche fino a 20 metri. Deve quindi essere posto lontano dalla casa e possibilmente in un’area luminosa e protetta. Non avete l’occasione per trapiantarlo? Bene, regalatelo ai centri di raccolta indicati dai vivaisti, dal Comune o dal Corpo forestale. È la soluzione migliore e quella più ecologica.

 

Photo Credits| ThinkStock

Articoli Correlati
Come decorare i pacchetti di Natale

Come decorare i pacchetti di Natale

I pacchetti tra qualche ora dovranno essere sotto l’albero. Se avete già comprato i regali e siete pronti per incartarli, vi starete domandando quanto costa la carta? Purtroppo il materiale […]

Come fare un albero di Natale con l’origami

Come fare un albero di Natale con l’origami

Le feste di Natale si avvicinano, e con esse anche l’annoso dilemma: fare l’albero o il presepe? Se avete scelto l’albero, continuate a leggere. Potreste però avere il classico dubbio […]

Come decorare l’albero di Natale con gli agrumi secchi

Come decorare l’albero di Natale con gli agrumi secchi

Se siete alla ricerca di un’idea originale per decorare il vostro albero di Natale, non potete non prendere in considerazione quella fatta di fette di agrumi essiccati. Vi sembrerà una […]

Come scegliere l’albero di Natale

Come scegliere l’albero di Natale

Manca ancora un mese abbondante alle festività natalizie, ma è già ora di tirar fuori gli addobbi tipici del periodo, primo fra tutti l’albero di Natale. Se ne avete uno […]

Come addobbare l’albero di Natale

Come addobbare l’albero di Natale

Non è ancora il momento di acquistare il proprio albero di Natale, ma iniziare a pensare a come renderlo unico, può essere divertente e anzi facilitare la scelta di addobbi […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento