Come Investire nel mattone? Ecco la nuova proposta di Housers!

di Gianni Puglisi Commenta

E se tornare ad investire nel mattone fosse veramente possibile? I primi segnali di una timida ripresa ci sono già. In questo senso, i primi sei mesi del 2017 sono sicuramente molto più positivi rispetto all’intero 2016, con ben 5 miliardi di euro che sono già stati raccolti. A dare un’ulteriore spinta a questa situazione potrebbe essere il lancio in Italia di Housers. Se tanti non sanno nemmeno cosa significhi il crowdfunding immobiliare, l’avvento della società spagnola sul nostro territorio potrebbe essere l’occasione perfetta per conoscerlo più da vicino e sperimentarlo.

Il principio che regge il crowdfunding in questo settore è quello del finanziamento collettivo. In poche parole Housers, per fare in modo che tutti possano accedere al mercato immobiliare, offre l’opportunità di investire su uno o più asset, anche con un capitale davvero ridotto, pari a 50 euro.

Gli Housers italiani si sono già dimostrati decisamente attivi e interessati. I quattro progetti italiani, di cui uno che per il momento rimane ancora in fase di finanziamento, hanno ricevuto investimenti da parte di ben più di 1000 utenti di oltre 90 nazionalità differenti, raccogliendo quasi un milione di euro. E la grande novità rappresentata da Housers consiste nell’aver proposto il primo locale commerciale sul nostro territorio che può vantare un contratto di locazione già in essere, facendo in modo che l’investimento sia subito redditizio. E il 2017 è un anno fondamentale per questa piattaforma, visto che è iniziato un processo di internazionalizzazione che è partito dall’Italia, ma che proseguirà ovviamente anche in altri paesi.

E gli investimenti? In media gli italiani hanno dato in prestito una somma pari a 500 euro, ma ci sono anche soggetti che hanno deciso di investire più di 10 mila euro. Tutti i fondi vengono depositati all’interno di un conto indisponibile, che agisce all’insegna della correttezza e delle più importanti norme in materia di anti-riciclaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>