Come fare la revisione delle bombole di metano

di Valentina Cervelli Commenta

Quando si possiede un’auto a metano è importante fare la revisione della bombola al suo interno. C’è una normativa specifica che regola questo aspetto dell’automezzo e non dovrebbe essere ignorata onde evitare problemi di sicurezza. Vediamo insieme come fare.

Ogni volta che le bombole vengono revisionate viene effettuato un collaudo: ognuna di esse viene sottoposta ad una prova in pressione molto simile a quella eseguita quando le stesse vengono prodotte. La revisione delle bombole di metano deve essere seguita almeno ogni cinque anni se le stesse sono omologati secondo la normativa nazionale, ogni quattro anni se sono regolate dalla legge europea (R110 ECE/ONU). Per quelle equipaggiate con bombole a norma europea (R110 ECE/ONU) di tipo IV (in composito), la prima revisione deve avvenire al quarto anno e successivamente ogni 2 anni e in corrispondenza delle revisioni del veicolo secondo una circolare ministeriale del 2015.

Avere ben presente la data di scadenza della revisione è il primo passo da fare prima di rivolgersi ad un operatore autorizzato a tale compito. Il cartellino GFBM, da mostrare se richiesto o da esporre sul vano motore, riporta numero, marca, capacità e data di scadenza del collaudo di ciascuna bombola installata, e la loro capacità totale.

La revisione delle bombole di metano utilizzate nelle automobili non deve essere confusa con quella normale e periodica che deve essere seguita sulle autovetture. Per fare questa di nostro interesse bisogna rivolgersi ai centri di revisione specializzati in GFBM. Essi controlleranno tutto ciò che sarà necessario controllare, ad un prezzo abbastanza accessibile. Si può portare la bombola direttamente smontata ma è consigliabile far gestire l’intero impianto solamente a personale in grado di lavorarci sopra e di non fare errori in tal senso.

È importante da sapere che se la vettura è a metano con bombole ad omologazione europea, sono autorizzati a effettuare l’operazione i soli installatori in possesso di attestato CUNA. Di solito il prezzo si aggira intorno a qualche decina di euro, a meno che non vi sia il bisogno di cambiare valvole. L’intera operazione dura circa una settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>