Come fare un uovo di Pasqua fatto in casa

di Valentina Cervelli Commenta

Come fare l’uovo di Pasqua fatto in casa? Ci si può sbizzarrire in cucina e dare vita ad una propria creazione per questa divertente ed importante celebrazione: l’importante è seguire alcune semplici indicazioni dettate dalla ricetta, tenendo conto che in generale temperare il cioccolato è senza dubbio la parte più difficile da eseguire.

Ingredienti

  • 1 kg di cioccolato fondente o al latte
  • stampi in silicone per uova.

La prima cosa da fare è tagliare a pezzi il cioccolato per scioglierlo a bagnomaria. Bisogna mettere la pentola sul fornello tenendo sotto controllo la temperatura e non facendole mai superare i 42 gradi: questo passaggio è importantissimo affinché l’uovo riesca.

Una volta che il cioccolato si è fuso 3/4 dello stesso devono essere versati sul piano di lavoro e temperati. Questo significa lavorare lo stesso fino a che non raggiunge una temperatura di 30 gradi: bisogna quindi farlo raffreddare allargandolo e raccogliendolo con una spatola. Esso sarà pronto quando inizierà a rapprendersi e a diventare opaco.
Il cioccolato temperato deve essere poi unito a quello rimasto nella pentola: la sua temperatura non deve essere più bassa di 35°C.

Arrivati a questo punto bisogna prendere gli stampi in silicone dedicati e versarvi all’interno il cioccolato facendoli roteare per ottenere una distribuzione migliore del composto che dovrà solidificare in frigo per almeno due ore.Una volta superata questa fase, per unire le due metà che si otterranno e che saranno state staccate degli stampi, basterà porre i bordi delle stesse su una teglia vuota che sarà stata scaldata per 10 minuti a 220 °C nel forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>