Come distinguere le perle vere da quelle finte

 
Marco
18 gennaio 2011
Commenta

Oggi ci sono tante perle sul mercato. Prima di acquistarne una, è necessario sapere come accorgersi se le perle che hai davanti sono reali o no per evitare di gettare denaro. Ecco come si può fare.

Fase 1: Suggerimenti visivi. Rispetto alle vere perle, quelle false tendono ad apparire più “piatte” o più opache. Tuttavia ci sono delle eccezioni, come quelle realizzate da Swarovski o da altri produttori di perle vere che non sono perfettamente rotonde e tendono a scaldarsi velocemente sulla pelle rispetto alle perle di vetro. Quelle vere hanno le fasce in madreperla, crinale, con protuberanze o buchi. Una vera perla può anche avere cerchi concentrici che si increspano tutt’intorno.

Fase 2: Caratteristiche del buco. Le vere perle hanno la tendenza ad essere forate da entrambi i lati per poi incontrarsi al centro. Se si nota una sezione trasversale, il foro può apparire più ampio al bordo che al centro. I fori di quelle vere sono piccoli e non possono essere completamente dritti.

Fase 3: Densità. Le perle vere sono più pesanti di quello che sembrano. Tuttavia, buone imitazioni possono avere la stessa densità delle perle vere. La densità da sola non è una buona base per verificare l’autenticità delle perle.

Fase 4: Prova del dente. Strofinare la superficie di una perla sui denti. Una vera perla si sentirebbe granulosa, mentre un falso si sente liscio. Questo test è buono per distinguere le perle naturali dalle perle di vetro, ma non per distinguerle dalle perle coltivate.

Fase 5: Test del sole. Mettete la perla esposta al sole. A meno che non sia molto costosa, non dovrebbe combaciare perfettamente con il sole. Dovreste osservare le variazioni del colore e l’iridescenza della perla. Se una perla corrisponde al colore e alle sfumature del sole perfettamente, è un falso.

Fase 6: Raggi-X. Una radiografia è in grado di mostrare l’interno di una perla. Questo include le variazioni della densità, la presenza di un parassita e, se presenti, le forme dei fori.

Fase 7: Ingrandimento. Come per i diamanti, l’ingrandimento può rivelare molto sulla qualità delle perle. Le perle vere hanno le irregolarità caratteristiche e le creste, mentre le perle finte sono sgranate e lisce. È possibile controllare eventuali fori o leggere qualsiasi scritta o marchio al suo interno o esterno.

Fase 8: Test distruttivo. Solo tagliandola completamente si potrà scoprire se la perla è vera o no. Le perle vere sono fatte di strati di madreperla. Una perla d’allevamento avrà un nucleo di conchiglia coperto con sottili strati di madreperla, che di solito non è più di metà millimetro. Una perla falsa avrà un nucleo con uno strato di rivestimento che tende a sfaldarsi dopo il taglio. Peccato che, dopo questo esame, la perla sarà inutilizzabile.

Articoli Correlati
Come fare degli anelli con perline e bottoni

Come fare degli anelli con perline e bottoni

Realizzare dei gioielli con il fai da te è un’arte, ma può anche essere un hobby divertente e poco impegnativo. Un anello, un paio di orecchini o una collanina spesso […]

Come pulire le perle vere

Come pulire le perle vere

Se vi hanno regalato delle perle vere potete considerarvi molto fortunate: i gioielli realizzati con le perle sono molto preziosi e vanno trattati e puliti nel migliore dei modi. Vediamo […]

Come utilizzare le ciglia finte

Come utilizzare le ciglia finte

Le ciglia finte donano completezza al trucco e regalano allo sguardo intensità, per cui nel corso di una sessione di make-up particolarmente curata, non dovrebbero mai mancare. Per una serata […]

Come applicare le unghie finte

Come applicare le unghie finte

Di gran moda e in tutti i modelli possibili e immaginabili:multicolor, laccate o disegnate. Le unghie finte applicate sopra a quelle vere, vanno davvero di gran moda soprattutto in estate […]

Come organizzare una caccia alle uova di Pasqua

Come organizzare una caccia alle uova di Pasqua

Nel periodo di Pasqua e Pasquetta capita spesso di passare del tempo con tutta la famiglia allargata, magari all’aria aperta. E allora cosa c’è di meglio, per coinvolgere i più […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento