Come fare un indirizzo di posta elettronica

 
Marco
15 marzo 2011
4 commenti

tasto chiocciola Come fare un indirizzo di posta elettronica

Un indirizzo di posta elettronica è la prima cosa che un nuovo utente di internet deve fare. Senza di esso non si può accedere quasi a nessun servizio della rete. Ad esempio non ci si può iscrivere a Facebook, agli altri social network, e non si possono ricevere le e-mail.

Fare un indirizzo di posta elettronica è anche uno dei passaggi più semplici che si possono fare online, facile anche per chi non ha dimestichezza con la rete. In questo articolo ci occuperemo dei servizi gratuiti di posta elettronica (la maggior parte), dato che per i servizi a pagamento c’è bisogno di altre competenze e funzioni che al momento non ci interessano.

Scelta del provider di posta elettronica

I provider che offrono il servizio di posta elettronica sono tantissimi, e per questo il servizio è quasi sempre gratuito e con prestazioni sempre migliori. Probabilmente quello più utilizzato è Gmail, l’e-mail di Google, la quale permette di inviare allegati più grandi rispetto agli altri. Dunque se prevedete di inviare tante foto o altri tipi di file che hanno quantità elevate di Kb, è consigliabile gmail.com. Altre famose sono Hotmail, Libero, Email, Tiscali e Yahoo, anche se veramente ce ne sono infiniti. A seconda dell’abbonamento internet che stipulerete, vi verrà assegnata una casella email, come avviene ad esempio con Telecom che vi offre il servizio di posta elettronica Alice. Potreste decidere di usarlo, ma personalmente lo sconsiglio in quanto, se un giorno vorreste decidere di non usare più Telecom, potreste non averlo più a disposizione.

Fare un indirizzo di posta elettronica

Quasiasi sia la vostra scelta, la procedura per l’iscrizione è più o meno sempre la stessa. Prendiamo come esempio quella di Gmail, ma l’iter è replicabile anche con gli altri provider. L’unica differenza tra questa email e le altre è che bisogna essere registrati su Google. Dunque prima va registrato un profilo, dopodiché basta cliccare su “Gmail” e compare la schermata di registrazione. Per gli altri provider la scritta potrebbe essere semplicemente “Registrati” o “Iscriviti”.

La schermata che vi viene mostrata contiene le caselle con le informazioni personali da inserire, dunque Nome, Cognome, altre eventuali informazioni che spesso non sono obbligatorie, ed il campo di accesso. In questo caso vedrete che ci sarà una casella da riempire, seguita dalla chiocciola (@) e l’estensione, ad esempio @gmail.com, @libero.it, ecc. In questa casella andrà inserito il vostro indirizzo personale, senza spazi ma con i caratteri autorizzati che solo quelli alfanumerici e i puntini e trattini. Il consiglio è di usare il proprio nome e cognome, ad esempio mariorossi@gmail.com, ma se l’indirizzo è già preso, si possono tentare le varie alternative come mario.rossi; rossi.m; rossimario50; mario_rossi, ecc.

Nella casella dell’indirizzo potreste teoricamente inserire qualsiasi nome, anche nomi di fantasia, ma il consiglio è di usare il proprio nome perché, se doveste dare il vostro indirizzo a qualche collega o qualcuno con cui avete un rapporto di lavoro, sarebbe decisamente più professionale.

Dopodiché, una volta che il sistema avrà verificato che la vostra scelta è inedita, e dunque avete deciso quale sarà il vostro indirizzo di posta elettronica, vi verrà chiesto di inserire la password. Questa può essere formata esclusivamente da caratteri alfanumerici e simboli (come la chiocciola o i trattini), ma non deve contenere spazi. Come minimo bisogna inserire 8 caratteri, ma è chiaro che più è lunga la password, più sicura è. Per avere una massima sicurezza, bisogna non inserire parole che possono essere facilmente riconducibili a voi stessi, come ad esempio il proprio nome scritto al contrario o cognome e nome in senso opposto a quello dell’indirizzo; inoltre le maiuscole e i simboli aumentano la sicurezza della password. Una volta inserita, dovrete reinserirla, per sicurezza, nella casella successiva.

Dopodiché vi verrà chiesta una domanda si sicurezza. Questa serve, nel caso in cui non ricordaste più la password, per farvela riottenere. Le domande potete sceglierle voi tra quelle proposte, ma è importante evitare risposte a cui altre persone potrebbero arrivare. Infine vi verranno richiesti eventuali altri indirizzi email (se li avete) a cui inviare la password e di inserire la parola di sicurezza che compare in basso in modo non facilmente comprensibile, per confermare l’iscrizione. Dovrete accettare le condizioni dell’accordo che leggerete in basso, una volta compilato il format. Fatto tutto questo otterrete il vostro indirizzo di posta elettronica.

Articoli Correlati
Come sapere il proprio indirizzo IP

Come sapere il proprio indirizzo IP

Avete mai sentito parlare di indirizzi IP? L’indirizzo IP è un codice numerico che viene assegnato a tutti i computer e i dispositivi collegati ad Internet per essere identificati sulla […]

Come creare un indirizzo Yahoo Mail

Come creare un indirizzo Yahoo Mail

Al giorno d’oggi tutti o quasi hanno l’esigenza di avere un proprio indirizzo di posta elettronica, vuoi per scambiare notizie in modo veloce con amici e parenti , o anche […]

Come creare un indirizzo Gmail

Come creare un indirizzo Gmail

Volete fare un indirizzo di posta elettronica per poter comunicare con parenti ed amici o anche  perché ne avete necessità in ambito lavorativo ma non sapete come fare? Niente paura […]

Come creare un indirizzo Hotmail

Come creare un indirizzo Hotmail

Vi siete stancati del vostro indirizzo Hotmail ma non sapete come fare a registrarvi per crearne uno nuovo perché magari la prima volta ve lo ha creato un amico o […]

Come usare un indirizzo e-mail temporaneo per evitare lo spam

Come usare un indirizzo e-mail temporaneo per evitare lo spam

Avete deciso di registrarvi a un nuovo forum ma non volete usare il vostro indirizzo di posta elettronica reale per preservare la privacy? Vorreste tanto approfittare di un’offerta promozionale scovata […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1prixicell

    E se volessi creare io l’estensione dopo la @ ? se per assurdo volessi fare una mail personale con il mio nome( mi chiamo Carlo) ad esempio carlo@carlo.it ? Non voglio farla sul serio… e solo per sapere!
    Dovrei forse creare prima un sito? http://www.carlo.com ? E poi?
    Lo so e’ una domanda strana e forse anche poco chiara… ma la cosa mi incuriosisce parecchio.
    Spero che qualcuno possa spiegarmelo.
    Ciao

    2 mag 2011, 13:23 Rispondi|Quota
    • #2Marco

      dovresti avere un dominio. Se apri il sito http://www.carlo.com a quel punto dovresti anche avere un indirizzo di posta personalizzata carlo@carlo.com, con la possibilità di aprire diversi indirizzi di posta elettronica con l’estensione @carlo.com.
      Ovviamente questo se apri un sito a pagamento che prevede questo servizio, ti dovresti informare prima di aprirlo perché non sempre ciò è possibile.

      2 mag 2011, 16:25 Rispondi|Quota
  • #3attilio gasperini

    devo reimpostare i parametri per la posta in ingresso e in uscita,sono un cliente infostrada

    1 set 2011, 16:44 Rispondi|Quota
  • #4domenico

    desidero chiedere un cosiglio,perche sono spratico ,si tratta che io ho un indirizzo di posta perche ricevo e invio email con libero ,sono iscritto a facebook,e chiedo per aprire un account di posta elettronica con microsoft outloo devo inserire come indirizo di posta lo stesso di libero sempre con finale .it non so se sono stato chiaro nell’esprimermi,vi prego di darmi un consiglio grazie.

    28 gen 2012, 09:36 Rispondi|Quota