Come aromatizzare il sale

di Mariposa 0

Il sale aromatizzato è uno dei prodotti più alla moda e più chic da portare in tavola in questo periodo. Si può acquistare, ne esistono di tutti i tipi ed oggettivamente, rispetto al valore reale della materia prima, è davvero molto caro. Se state pensando di fare dei regali per Natale (giochiamo d’anticipo, ma l’idea è buona) o semplicemente sorprendere i vostri ospiti non vi resta con un po’ di fantasie di confezionare dei sali. Come fare?

Come aromatizzare il sale

I sali aromatizzati sono particolarmente indicati per condire, insaporire e/o marinare carne, pesce   e verdure. Potreste anche utilizzare sali differenti, come quello rosa, quello integrale o quello di cayenna. Procuratevi le spezie, le erbe aromatiche e possibilmente dal sale grosso.

Per aromatizzarlo dovete frullare il sale grosso in un mixer ben affilato aggiungendo il prodotto desiderato, per esempio peperoncino, o un mix di pepe differente. È ottimo fare anche un battuto per gli arrosti (con per esempio salvia e rosmarino) da aggiungere al sale. E le proporzioni? Quelle dipendono dal vostro personale gusto. Di solito le spezie devono essere al massimo un 20/30 percento del mix totale.

Per condire gli alimenti invece, potreste frullare, insieme al sale grosso, spezie come prezzemolo, timo, pepe, peperoncino, salvia, basilico, origano, alloro, rosmarino, coriandolo, aglio, cipolla etc… Non dimenticate di creare anche qualche versione un po’ etnica, per esempio con il curry o il cumino da aggiungere magari a qualche piatto di carne o di pesce, soprattutto se amate sperimentare. Come si confeziona? Il sale si conserva bene, in questo caso, in un bel barattolo di vetro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>