Come fare la marmellata di fichi d’India

di Gianni Puglisi 0

Come fare la marmellata di fichi d'India

I fichi d’India sono un frutto dolcissimo e molto amato da grandi e piccini. Hanno solo un difetto, sono difficili da pulite. Per questo abbiamo un attento tutorial da seguite. Oggi ci concentriamo su come fare la marmellata. Ecco la nostra ricetta:

  • 2 kg di fichi
  • 500 grammi di zucchero
  • 1 limone
  • acqua qb.

Pulite i fichi d’india eliminando la buccia e tagliandoli a fettine o a cubetti molto piccoli. Questo è sicuramente il lavoro più lungo: conviene usare un paio di guanti (tipo quelli per lavare i piatti in gomma) e un coltello affilato.

 

Mette i vostri frutti in una casseruola con i bordi molto alti e fateli cuocere finché non diventeranno una passata. Ogni tanto aggiungete un mestolo di acqua tiepida per evitare che si attacchino. Fatto? Benissimo fate raffreddare il composto e poi passatela con il passaverdura.

 

A questo punto mettete in pentola lo zucchero, il limone spremuto e qualche scorzettina e la polpa e tornate cuocere. Quanto tempo, un’oretta è indicativamente il tempo più giusto. Vedrete voi stesso la composta rapprendersi e solidificarsi. Quando è ancora calda riempite i barattoli sterili, lasciando due dita dal tappo. Chiudeteli e metteteli immediatamente a testa in giù. Dureranno per tutto l’inverno.

 

Come si abbina la composta di fichi? Può essere usata nei dolci, per accompagnare qualche fetta biscottata la mattina, ma è anche ottima con il salato. Sicuramente i formaggi stagionati sono una scelta deliziosa. Per quanto riguarda lo zucchero, potete aumentare – in fase di cottura – quantità se avete la sensazione che i fichi non siano particolarmente succosi.

 

Photo Credit | Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>