Come fare il pesto alla genovese

di Gianni Puglisi 1

Come fare il pesto alla genovese

E’ un condimento tipico della Liguria e in particolare della città di Genova, come recita il nome, ma il pesto alla genovese è ormai conosciuto ed utilizzato sia a livello nazionale che internazionale. Non è così facile come sembra preparare un buon pesto alla genovese, poiché il segreto sta nella quantità e nella qualità degli ingredienti, oltre che nei tempi di preparazione e nel materiale degli strumenti utilizzati. E allora come fare il pesto alla genovese? Noi vi proponiamo una delle tante ricette trovate in rete, nella speranza che il risultato sia ottimo.

Ingredienti per preparare il pesto alla genovese

  • uno spicchio d’aglio
  • 2 mazzetti di basilico (una trentina di foglie)
  • 30 grammi di pecorino grattugiato
  • 30 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
  • un cucchiaio di pinoli
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un cucchiaio di sale grosso

Come fare il pesto alla genovese

La prima fase della preparazione è quella della scelta degli ingredienti. La ricetta originale del pesto alla genovese prevede la presenza di basilico ligure in fiore, ma ovviamente se viviamo in una regione diversa dalla Liguria sarà difficile procurarsi quel tipo specifico. Cerchiamo comunque di scegliere del basilico fresco, con le foglie compatte e prive di tagli o buchi. Più facile procurarsi del pecorino sardo stagionato o del parmigiano reggiano, mentre per l’olio extravergine di oliva sarebbe meglio affidarsi alla produzione artigianale.

Dopo aver lavato accuratamente il basilico sotto un getto di acqua corrente, cominciamo con la preparazione vera e propria del pesto alla genovese, inserendo in un mortaio il sale grosso e l’aglio e cominciando a pestare. Poi aggiungeremo il basilico e continueremo a pestare con cura, fino a quando non comincerà a formarsi una poltiglia verde. A questo punto aggiungiamo il formaggio ed i pinoli, continuando a pestare in senso rotatorio, prima di aggiungere l’olio extravergine di oliva un poco alla volta.
Quando avremo ottenuto il risultato desiderato, versiamo il pesto alla genovese in una ciotola e conserviamolo in attesa di utilizzarlo per condire i nostri primi piatti.


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>