Come masterizzare un cd

di Marco Commenta

Si, lo sappiamo che anche i bambini oggi sono in grado di masterizzare un cd o un dvd, ma siamo sicuri che sono capaci di farlo gli adulti? Se avete più di 30 anni e non sapete come mettere su cd i vostri file, siete in compagnia di altre migliaia di persone; se avete più di 40 anni, allora è la normalità.

Per questo oggi cercheremo di capire come fare a masterizzare un cd o un dvd con la procedura classica. E’ vero che sono in commercio decine di programmi diversi di masterizzazione, ma seppure le scritte e la grafica risultano diverse, la procedura è sempre più o meno la stessa. Ci sono diverse ragioni per masterizzare un CD: creare un album digitale delle foto delle nozze o delle vacanze, inserire un programma o anche dei file di lavoro, ma attenzione perché se lo fate a scopi di lucro (ad esempio dvd di film o cd musicali) è illegale.

La facilità del compiere quest’operazione è che di solito è guidata da uno “Wizard“, cioè una procedura automatica che, passo per passo, ti spiega cosa devi fare. In pratica fa tutto lui, voi dovete semplicemente trascinare i file che si desidera trascrivere sul CD e aspettare che il programma compia il suo lavoro.

A grandi linee, la procedura è questa:

  1. aprite il programma (si può chiamare Nero, CdBurn, Roxio o in tanti altri modi);
  2. scegliete se effettuare la masterizzazione di un cd audio (riproduce file come gli mp3, wav, ma cambiano a seconda del programma, e serve per creare un vero e proprio cd da ascoltare in un lettore); cd dati (si inseriscono altri tipi di formati come .doc, pdf); copia disco (vi chiederà di inserire prima un cd da cui copierà i dati, e poi inserirete quello vuoto su cui andranno trascritti), crea dvd o masterizza immagine (solo per i formati immagine come jpg);
  3. occhio alla quantità. Non potete inserire troppi file oltre la portata massima del cd, ma di solito in basso a sinistra (o a destra) viene indicato quanto spazio rimane, man mano che inserite i file con il semplice trascinamento;
  4. avviate la masterizzazione premendo un bottoncino, di solito rosso, in basso sullo schermo.

Il programma farà tutto da solo, e alla fine espellerà automaticamente il cd/dvd masterizzato. E’ spesso possibile scegliere una velocità di masterizzazione. Più è bassa e più è preciso il prodotto finale, quindi se mettete velocità alte (32X o 48X o superiori) rischiate di dover buttare il cd. La velocità consigliata è tra 2X e 4X, ma se avete un buon masterizzatore, anche a 8X può andar bene.

Per ogni dubbio o problema, in ogni caso è sempre possibile consultare la guida che è disponibile in ogni programma.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>