Come riparare il legno rovinato sul davanzale

di Francesca Spanò Commenta

I davanzali delle finestre sono esposti a tutti gli agenti atmosferici, soprattutto nelle loro parti esterne e, per tal motivo, è molto facile che si rovinino. La porzione che si trova fuori dalla casa, poi, essendo costruita in modo leggermente inclinato per far defluire facilmente l’acqua piovana, rischia di portare ad una progressiva squamatura della pittura.  Il legno, rimasto senza alcuna protezione, quindi, inizia inevitabilmente a consumarsi e se non si interviene subito, il danno potrebbe essere irreversibile o comunque molto costoso da riparare.

Per una riparazione fatta velocemente, ma in modo efficace  si può procedere in due modi.

Sostituzione di una parte imputridita del davanzale:

  • togliete il legno marcito con l’aiuto di uno scalpello;
  • applicate lo stucco nella cavità;
  • lisciate e fate asciugare, prima di carteggiare.

Prima di questa fase, però, è consigliabile infilare un punteruolo nella parte lesa, per verificare l’entità del problema, perchè se l’attrezzo utilizzato entra senza alcuna pressione da parte di chi ripara, il legno sarà marcio. Quando è completamente rovinata tutta la zona, a volte è meglio sostituire l’intera tavoletta di legno, piuttosto che intervenire su un punto che comunque non si rinsalderà mai del tutto. In questo caso, allora, è preferibile chiamare un esperto del settore.

Se l’umidità ha fatto solo modesti danni al legno, ma bisogna intervenire subito, allora:

  • rimuovete la pittura e mettete a nudo la zona da riparare; potete usare uno sverniciatore chimico oppure un raschietto;
  • con lo scalpello portate via il legno marcio;
  • incidete la parte sana, ma non intaccatela;
  • dopo aver applicato l’indurente, aver fatto asciugare il davanzale e aver carteggiato, date una mano d’imprimitura. In questa fase del lavoro, quindi, usatene una di fondo e due di smalto o vernice che si intoni al colore della vostra finestra;
  • aspettate qualche ora e controllate il risultato, per verificare se è necessario rifinire ancora qualcosa o se il vostro intervento è terminato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>