Come conservare i costumi da bagno

di Giulia Tarroni 0

L’estate sta giungendo al termine, è ora di mettere via i costumi da bagno che abbiamo utilizzato in questa stagione estiva. ma come conservarli al meglio, per evitare che si deformino e rompano, diventando inutilizzabili per il prossimo anno? Ecco alcuni consigli utili al riguardo.

Come conservare i costumi da bagno

Lavateli in acqua fredda

Il materiale con cui sono fatti la maggior parte dei costumi da bagno, non è fatto per durare a lungo: tra acqua, cloro per chi va in piscina, salsedine del mare, sole e sabbia, è inevitabile che si sfibrino e rompano nel giro di pochi anni, se non di una stagione. Lavate i costumi sempre a mano, con acqua fredda, dopo ogni giornata al mare o in piscina, stendendoli possibilmente lontano dal sole diretto e non utilizzando le mollette che potrebbero rovinarlo.

Riponete i costumi da bagno nell’armadio

Una volta che saranno perfettamente asciutti, riponeteli in una scatola nel vostro armadio, in attesa della stagione successiva. Ovviamente non li dovrete stirare, per non rovinare il tessuto elastico, dovrete sciogliere tutti i lacci che avrete creato, per evitare che si rompano proprio in quei punti. I costumi con le coppe preformate e imbottite, andranno posizionati inserendo le coppe l’una dentro l’altra, e  senza porre pesi sopra.

Usate sacchetti traspiranti

Se i vostri costumi sono arricchiti di particolari come ruches, pailettes, o passamaneria, la cosa migliore sarebbe quella di riporli ognuno in un proprio sacchetto traspirante, in maniera tale che non si deformino o non si rovinino. Inserite un sacchetto anti tarme nella scatola nella quale li contenete, e arrivederci alla prossima estate!

foto credit Thinstock

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>