leonardo.it

Come eliminare i cattivi odori dai vestiti

 
Marco
27 luglio 2010
Commenta

Purtroppo capita a tutti prima o poi di ritrovarsi con dei vestiti che hanno un cattivo odore. Ciò non dipende sempre dal fatto che sono sporchi o che ci abbiamo sudato dentro, ma nella maggior parte dei casi si tratta di capi d’abbigliamento che ci siamo dimenticati nel cassetto per mesi, ed ora puzzano di stantio. Ma la buona notizia è che molte volte questo problema può essere risolto. Per saperne di più continuate a leggere.

Fase 1: La nostra prima reazione è quella di metterli nella lavatrice e rilavarli. Ma molte volte questo metodo può causare un miscuglio di odori poco piacevole. I vestiti che si lavano in una lavatrice troppo piena, o rimessi nell’armadio prima che siano completamente asciutti sono le due cause principali, quindi cominciare con l’eliminare queste.

Fase 2: Il primo passo che dovrebbe essere effettuato è quello di utilizzare la lavatrice con il massimo livello d’acqua. Questo assicura che ci sia acqua a sufficienza per circolare tra i capi e diluire ogni sporcizia e cattivi odori. La temperatura dell’acqua dovrebbe essere la più calda che il capo sia in grado di sopportare senza danneggiarsi.

Fase 3: Aggiungere del detersivo seguendo la quantità consigliata in base alle istruzioni sul flacone. Aggiungere una tazza di bicarbonato di sodio. Questo di solito neutralizza gli odori.

Fase 4: Assicurarsi che la lavatrice non sia completamente piena e, in caso di cattivi odori, meglio riempirla solo a metà. Ciò assicura che la soluzione possa permeare l’abbigliamento e sia in grado di lavare via gli odori. Se l’odore è troppo forte, prima della centrifuga lasciare i vestiti in ammollo. Questo garantisce che il detersivo ed il bicarbonato di sodio entrino nelle fibre più accuratamente. Lasciare così i vestiti per circa 30 minuti, per poi terminare il ciclo.

Fase 5: Dopo la centrifuga, lasciare che l’acqua esca completamente e, mentre c’è il risciacquo, aggiungere un bicchiere di aceto. Anche l’aceto neutralizza gli odori ed è un ottimo ammorbidente, oltre a garantire un pulito ancora migliore.

Fase 6: Se utilizzate l’asciugatrice, utilizzare la temperatura più alta che il tessuto è in grado di sopportare. Togliere gli abiti solo quando sono completamente asciutti. Non lasciare i vestiti nella cesta per troppo tempo prima di rimetterli a posto, in modo da evitare che riprendano di nuovo un cattivo odore se sono a contatto con altri panni umidi.

Articoli Correlati
Come eliminare i cattivi odori dal forno

Come eliminare i cattivi odori dal forno

Cucinare è tanto bello quanto impegnativo, soprattutto per tutte le cose che ci sono alla fine da pulire. Una di queste è il forno. Spesso però nonostante sia stato tirato […]

Come eliminare i cattivi odori dal frigorifero

Come eliminare i cattivi odori dal frigorifero

La pulizia degli elettrodomestici è un’operazione indispensabile affinché funzionino bene e durino di più, oltre che una questione di igiene, soprattutto per quegli elettrodomestici che contengono il cibo, come il […]

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Che grande invenzione la lavastoviglie! Nel vortice di impegni che ci coinvolgono quotidianamente, spesso diventa una vera e propria impresa trovare il tempo utile per dedicarci alla cura della casa […]

Come eliminare i cattivi odori dalle mani

Come eliminare i cattivi odori dalle mani

Ci sono odori che più di altri sono difficili da togliere dalle mani e ne sa qualcosa la donna di casa, alle prese spesso con ingredienti dall’odore fastidioso. Pensiamo ad […]

Come eliminare i cattivi odori in casa

Come eliminare i cattivi odori in casa

Non sempre la nostra casa è fresca e profumata come vorremmo che fosse, specie se ci accingiamo a cucinare particolari pietanze, come i fritti o i cavoli, ad esempio, che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento