Come eliminare le tarme dagli armadi

di Gioia Bò Commenta

Avete dimenticato di mettere l’antitarme nell’armadio ed il vostro maglione preferito somiglia adesso ad un colabrodo? Purtroppo non si può far niente per il maglione, ma si può cercare di evitare che l’incoveniente si ripeta, ricordando la prossima volta di usare un tarmicida efficace per tutta la biancheria.

In commercio se ne trovano di tutti i tipi e per tutti i gusti, ma perché mettere mano al portafoglio quando si può provvedere con un divertente ed economico fai da te?

E allora ecco qualche consiglio utile per creare in casa un ottimo antitarme, che terrà lontani i fastidiosi animaletti, mantenendo intatta la vostra biancheria.

Un metodo efficace è quello che prevede l’uso del giornale, in particolare del quotidiano. Occorre “impacchettare” tutti gli indumenti e sistemarli poi nell’armadio: il petrolio contenuto nelle pagine terrà lontane le tarme e salvaguarderà i vostri abiti. Si tratta di un sistema di sicura riuscita, sebbene sia piuttosto “scomodo” ed adatto solo per gli abiti che non si utilizzano nella stagione in corso.

Ci sono però dei sistemi altrettanto efficaci, che alla fine risulteranno anche utili per la profumazione della biancheria. Si può, ad esempio, utilizzare qualche buccia di limone ed arancio, fatta essiccare e inserita in una sacchetto di cotone (va bene anche un vecchio calzino). Si aggiungerà poi qualche chiodo di garofano ed il gioco è fatto: gli abiti resteranno intatti e profumati.

Un altro sistema molto utilizzato è quello che richiede l’uso della lavanda. Basta raccoglierne un po’ nel periodo estivo e poi lasciarla essiccare in un luogo buio e fresco. Una volta secca, poi, la si inserisce nel solito sacchetto di cotone da riporre nei cassetti o negli armadi, per avere sempre un fresco profumo ed allontanare le tarme.

L’ultimo sistema che ci sentiamo di consigliare è quello degli oli essenziali di menta o basilico. Ne basta qualche goccia su un fazzoletto, da collocare poi tra la biancheria e vi libererete per sempre degli antipatici animaletti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>