leonardo.it

Come eliminare le macchie di muffa dai vestiti

 
Marco
24 ottobre 2011
4 commenti

La muffa è uno di quei nemici invincibili con cui tutti, prima o poi, dobbiamo fare i conti. Riuscire a stare in un posto in cui la muffa non si insinui è un’impresa impossibile, e per questo dobbiamo capire come evitarla e, una volta che ci ha colpito, come eliminarla. Abbiamo visto come combatterla in casa, ma come dobbiamo comportarci quando anziché i muri, colpisce i nostri vestiti?

Anche se è un’eventualità piuttosto rara, può capitare che qualche abito vecchio, magari dei nostri nonni, sia finito in un baule in soffitta. Se volete recuperarlo dopo decenni chiuso lì dentro, quasi sicuramente dovrete fare i conti con la muffa. Questo organismo vivente si insinua in tutti i posti caldi e umidi, specialmente se poco illuminati, e non c’è nulla di meglio di un vecchio baule dimenticato per trent’anni per riprodursi. Dunque come fare per liberarci di questo fastidio? Lo vediamo nei seguenti passaggi.

Avremo bisogno di pochi oggetti: un pennello, un prodotto per il lavaggio a secco (non obbligatorio), un secchio con dell’acqua e, nei casi più estremi, della candeggina.


Fasi di esecuzione:
1Pennello. In primo luogo, spazzolare il capo d'abbigliamento ammuffito con un pennello. Questo non deve essere fatto all'interno del baule o del contenitore in cui lo abbiamo trovato, in quanto le spore possono passare ad altri vestiti all'interno o si possono semplicemente spostare da un punto all'altro dell'abito che vogliamo pulire. Se le istruzioni per il lavaggio del tessuto recitano "lavare esclusivamente a secco", dopo questa spazzolatura dobbiamo utilizzare un prodotto per il lavaggio a secco o, meglio ancora, portarlo in lavanderia. In ogni caso nei prodotti da supermercato dovreste trovare le istruzioni specifiche per la rimozione delle macchia di muffa.
2Esposizione solare. Se le istruzioni per il lavaggio della muffa non sono presenti sul prodotto, o non lo riuscite a trovare, provate a spazzolare il capo e portarlo all'esterno per esporlo alla luce diretta del sole. Questo perché il calore può uccidere la muffa. Ma può funzionare solo quando il capo non è completamente infestato, ma c'è solo una macchiolina.
3Mettere a bagno in acqua. Se le macchie rimangono dopo questo tentativo, pretrattare il tessuto in acqua fredda e poi lavarlo in acqua calda a mano.
4Asciugare all'aperto. Una volta lavato, bisogna asciugare il tessuto ammuffito. Può darsi che qualche spora sia sopravvissuta, e così se l'asciugate nell'asciugatrice c'è il rischio che la macchia si ripresenti dopo un po' di tempo. In questo caso meglio stendere l'abito al sole, come nella fase 2, in modo che la luce del sole possa uccidere qualsiasi spora rimanente.
5Macchie ostinate. Se alcune macchie più ostinate persistono, immergere solo la zona macchiata in una soluzione di candeggina (candeggina diluita con 2 cucchiai in 250 ml di acqua) per circa 10-15 minuti e poi rilavare. Un'alternativa alla candeggina è immergere le aree colorate nel succo di limone, applicare un po' di sale e poi mettere nuovamente il capo al sole ad asciugare. Una volta che il tessuto è asciutto, lavare la zona macchiata con l'acqua. Se il tessuto non è di cotone, utilizzare una soluzione di acqua ossigenata (il rapporto tra perossido e acqua dev'essere 1 a 6). Ri-stenderlo ad asciugare al sole. Questo dovrebbe funzionare.
6Prevenzione. Prevenire le muffe è meglio che eliminarle, e per farlo basta mantenere le aree in cui intendiamo lasciare i nostri capi a lungo, prive di umidità, in particolare non rimettendo nell'armadio gli abiti bagnati o umidi, utilizzando inibitori di umidità quando si mettono a posto i vestiti e/o spruzzare formulazioni fungicide. Ciò è importante perché non solo la muffa è brutta e difficile da trattare, ma può anche indebolire il tessuto, rendendolo più facilmente strappabile.
Articoli Correlati
Come eliminare le macchie di olio da cucina dai vestiti

Come eliminare le macchie di olio da cucina dai vestiti

Accade molto facilmente che, a causa di disattenzione o di una cottura a temperatura troppo elevata, possiamo ritrovarci con delle macchie di olio sui vestiti. Per questo è sempre consigliabile […]

Come eliminare le macchie di olio e grasso dai vestiti

Come eliminare le macchie di olio e grasso dai vestiti

Che si tratti di olio da cucina, da automobile o qualsiasi altro tipo, le macchie di olio, come quelle di grasso che spesso vanno a braccetto, sono tra le più […]

Come eliminare la muffa tra le piastrelle

Come eliminare la muffa tra le piastrelle

Nella stanza da bagno o in cucina, la muffa è un nemico sempre in agguato, specie per quanto riguarda le fughe tra le piastrelle, dove si annida con maggiore facilità, […]

Come eliminare la muffa dai libri

Come eliminare la muffa dai libri

La muffa è la peggior nemica dei libri. Dopo aver letto un romanzo, specie se si tratta di un classico tramandatoci dai nostri nonni, il libro viene di solito riposto […]

Come prevenire ed eliminare la muffa

Come prevenire ed eliminare la muffa

Eliminare e prevenire la crescita e la diffusione della muffa e dei funghi in casa è una sfida costante. La presenza di umidità nel bagno, cucina, soffitta e cantina rende […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Alessandra

    La muffa è davvero odiosa da eliminare! ho trovato utili consigli anche qui ;) http://www.comepulire.it/2012/08/10/pulire-tessuti-e-tappeti/eliminare-muffa-dai-vestiti/

    27 ago 2012, 14:48 Rispondi|Quota
  • #2Franco Pinsone

    Mia moglie sta per spostare gli abiti invernali con quelli estivi dentro l’armadio. Ma si e’ accorta che alcuni abiti e’ pantaloni ecc……ecc….. anno al muffa. Premesso che il palazzo dove abito e’ del 1900. Ma ritengo il mio appartamento al quanto in ordine visto che lo ristrutturato nel 2008, pero’ la parte nord e’ cioe cucina, e bagno e’ in questo caso la novita’, dentro l’armadio sui vestiti ce la muffa.
    ce qualcuno che puo’ darmi un consiglio. Grazie.

    16 mag 2013, 16:17 Rispondi|Quota
    • #3Mildred

      Ciao franco, avete provato a scostare un po’ l’armadio dal muro?

      7 giu 2013, 17:07 Rispondi|Quota
    • #4cristina

      @Franco Pinsone: @Franco Pinsone:

      scusa Franco, ma “hanno la muffa” si scrive con “H” !

      30 giu 2013, 09:42 Rispondi|Quota