Come fare il costume da Batman

di Mariposa Commenta

Batman ha conquistato molte generazioni. Mantello nero, abito da pipistrello, e il coraggio di combattere contro il crimine. Un vero giustiziere della notte. Ma c’è di più. È uno di quei supereroi che piace un po’ a tutti, dai papà ai loro bambini, alle mamme (ricordate che esiste anche catwoman?). Quindi come costruirsi una maschera da “Cavaliere Oscuro”. Bisogna lavorare su più livelli: mascherina, abito e mantello.

In ogni sezione troverete le indicazioni per confezionare il vostro costume di Carnevale, con i relativi materiali. Vi assicuro che la maschera per diventare Batman costa poco e riutilizzando molti materiali, che avete in casa, farete un successone.

La mascherina

Non c’è Batman senza maschera, perché non deve assolutamente farsi riconoscere mentre combatte. Come realizzarla? Il metodo più facile è quello di disegnare una maschera con la forma di due ali di pipistrello su un cartoncino nero. In questo modo la dovete solo ritagliare e fermare con un semplice elastico. Mi raccomando, rendetela lucida. Come? Passando il classico prodotto lucidante da decoupage. Un altro metodo è usare la mascherina di cartone come cartamodello per ritagliare una confezione di plastica dura di bagnoschiuma o meglio ancora di detersivo per la lavatrice. Ovviamente, deve essere nera, quindi dovrete dipingerla con dell’acrilico scuro e fissarla con un elastico. L’effetto, in questo caso, è davvero ottimo.

Il mantello

Il mantello è molto prezioso e sicuramente è il pezzo del costume che vi porterà via un po’ più di tempo. Prima cosa comprate della stoffa nera, possibilmente molto leggera e un po’ lucida. Troverete dei misti acrilico molto economici nei negozi di stoffe. Poi avete bisogno di un feltro giallo e nero e della carta dermoadesiva.  Andiamo per gradi: prima cosa ritagliate il mantello che deve avere la forma di trapezio: la base più bassa deve essere grande come le spalle, mentre la base più grande deve essere sagomata come se fossero le ali di un pipistrello.

Ora fate un orlo leggero (a macchina si fa decisamente prima). Potete poi decidere di attaccare una striscia di stoffa, sulla base bassa per legare il mantello sotto il mento, altrimenti usate del velcro per fissarlo sulle spalle. Il mantello di batman ha però un piccolo disegno proprio al centro: due ali di pipistrello nere su sfondo giallo. Ricordate? È davvero molto semplice e per questo potete usare il feltro. Ritagliate un ovale giallo e le ali di pipistrello nere. Poi le fissate con il ferro da stiro e la carta dermo adesiva tra di loro e sul mantello.

Come vestirsi

Non basta il mantello e la maschera, ora bisogna anche vestirsi. In realtà è molto facile e il costo è minimo. Mi raccomando, le temperature in questo periodo sono basse, quindi cercate indumenti caldi. La prima cosa che notiamo di batman è che porta abiti molto aderenti. Per le gambe vanno benissimo dei leggings, possibilmente felpati, invece come maglietta ci vuole un lupetto (collo alto e maniche lunghe). Ora applicate sul petto lo stesso decoro con il feltro e la carta dermo-adesiva del mantello. Infine, sopra i leggings, consiglio di mettere un paio di pantaloncini neri o grigi (tipo quelli da calcio o da palestra), magari con un inserto giallo. E vi manca solo una cosa: una bella cintura, sempre gialla di feltro, intorno alla vita.

I più attenti ai dettagli vorranno anche ricoprire le scarpe e mettersi un cappellino. Allora nel primo caso potete usare delle scarpe nere o crearvi dei calzettoni da mettere sopra le scarpe nere in feltro. Mentre per la testa, potete usare un collant per coprirvi i capelli e poi della carta pesta, create le due orecchie a punta laterali, che potete fissare con del filo nero.

Photo Credits| ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>