Come scegliere un ferro da stiro

 
Gioia Bò
12 luglio 2010
Commenta

Stirare, che problema! Ci sono perfette casalinghe che pagherebbero pur di non sottoporsi a tale tortura, specie in questo periodo dell’anno, quando l’operazione rischia di trasformarsi in una vera e propria sauna.

Ma spesso l’avversione verso la stiratura dipende proprio dall’attrezzo utilizzato, forse troppo pesante o poco maneggevole o ancora con una caldaia non sufficientemente capiente…

Il segreto di una buona stiratura sta soprattutto nel ferro da stiro che si utilizza ed è quindi di fondamentale importanza essere in possesso di un buon prodotto. Come scegliere dunque il ferro da stiro più adatto alle nostre esigenze? Seguite questa breve guida e capirete quali sono i criteri di scelta per arrivare all’attrezzo migliore.

La prima caratteristica da valutare è quella relativa al getto di vapore, considerando che un ferro da stiro di buona fattura deve avere un getto che va dai 12 ai 15 grammi di vapore al minuto. Sotto questa soglia, rischiate di portare a casa un ferro da stiro che non compie il proprio dovere, costringendovi ad una fatica doppia nel momento della stiratura.

Da verificare anche la piastra, che può essere in acciaio inox, in teflon o in alluminio, ma deve necessariamente presentare diversi fori per il getto di vapore, anche (e soprattutto) sulla punta. E’ questa infatti la parte della piastra che raggiunge i punti più difficili e dunque i fori diventano di primaria importanza ai fini di una buona stiratura.

Il serbatoio deve essere abbastanza capiente, tale da consentire una stiratura prolungata, senza dover continuamente ricorrere al rifornimento d’acqua.

Controllate poi che il ferro da stiro sia maneggevole, che abbia un’impugnatura ergonomica e che non sia troppo pesante. Trovarsi di fronte ad un ferro troppo ingombrante o troppo pesante può far passare la voglia di stirare, oltre che appesantire le articolazioni e la schiena.

Stirare non è divertente, ma con un buon ferro da stiro, l’operazione può risultare molto più semplice.

Categorie: Casa
Tags: ,
Articoli Correlati
PerfectCare Expert di Philips, la recensione

PerfectCare Expert di Philips, la recensione

Stirare la biancheria porta via un bel po’ di tempo, mette a dura prova la schiena e può risultare molto noioso. Il compito è arduo e se alla fine non […]

Come pulire la caldaia del ferro da stiro

Come pulire la caldaia del ferro da stiro

Quello con il ferro da stiro è spesso un rapporto d’odio, non solo perché stirare non è un’attività molto piacevole, soprattutto quando sotto la piastra ci sono capi delicati e […]

Come togliere le macchie del ferro da stiro dai tessuti

Come togliere le macchie del ferro da stiro dai tessuti

Stirare non è sempre facilissimo. Spesso si commettono degli errori con il ferro da stiro davvero notevoli, tanto da bruciare o macchiare i tessuti. Come si può riparare? Se ovviamente […]

Come pulire la piastra del ferro da stiro

Come pulire la piastra del ferro da stiro

Fare le pulizie di casa non è solo detergere vetri, pavimenti e bagno: ci sono anche tutti quegli interventi di manutenzione dei complementi di arredo e degli oggetti di uso […]

Come stirare una camicia

Come stirare una camicia

Non tutte le casalinghe amano stirare, figuriamoci poi se si tratta di dover stirare una camicia, vale a dire il capo d’abbigliamente in assoluto più antipatico da passare sotto il […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento