Come realizzare una borsa in lana cotta

 
Mariposa
20 ottobre 2011
0 commenti

lana cotta1 Come realizzare una borsa in lana cotta

Le borsette in lana cotta sono un accessorio molto divertente e utile. Possono essere utilizzate al posto della classica borsa in pelle, o sostituire i sacchetti di carta per confezionare dei regali particolari o rappresentare l’accessorio giusto per un evento particolare. Per esempio, tra pochi giorni sarà Halloween. Avete già pensato, dove mettere tutte le caramelle da distribuire al suono di “dolcetto o scherzetto?”

Non sono complicate da realizzare, soprattutto se puntate alla tradizionale shopping bag che si presta moltissimo anche a decorazioni divertenti. Di seguito trovate le istruzioni per confezionare la vostra borsa e qualche idea per renderla originale. Prima cosa però dovete acquistare i seguenti materiali:

  • Lana cotta (o feltro)
  • Colla a caldo (con pistola)
  • Filo di lana spesso
  • Ago
  • Cartamodello (due fogli di carta velina bianca)
  • Gessetto per tessuti
  • Forbici
  • Decorazioni

 


Fasi di esecuzione:
1Le tonalità. Prima di acquistare tutto il materiale, è importante scegliere i colori. Nulla vi vieta di confezionare una borsa monocromatica o giocare sugli accostamenti. Prima abbiamo parlato di Halloween e per l’occasione propongo di abbinare il viola e l’arancione o il verde e l’arancione. Se invece si tratta di un regalo di compleanno o di una borsa che intendete utilizzare magari per trasportare dei libri all’università, ovviamente, potete dare sfogo alla creatività. Ricordatevi solo di prevedere sempre un colore in abbinamento per le decorazioni.
2Disegnare il modello. Prima di tutto realizzare il cartamodello (è perfetta la carta velina bianca), per disegnare con cura la vostra borsa. Se non siete abituati, invece, a utilizzare questo valido strumento, usate allora un gessetto per tessuti. Con l’aiuto di un metro, prendete le misure e disegnate: due rettangoli per le facce (30x50 cm), due rettangoli stretti per i lati (15x50 cm), 1 rettangolo per il fondo (30x15 cm) e poi due strisce 15x3 cm, che serviranno poi per realizzare i manici.
3Tagliare la stoffa. Dopo aver disegnato con cura i vostri rettangoli e abbinato i colori, è necessario tagliarli. Una raccomandazione: utilizzate una forbice in acciaio ben affilata e con punte leggermente arrotondate. Sono ideali le classiche forbici da sarta, mentre vanno scartate quelle d’uso comune in casa o le forbicine da estetista. Il taglio deve essere netto e dritto, affinché la lana non si sfilacci.  Non lasciatevi tentare dal taglierino: l’effetto sulla lana è pessimo.
4Incollare i bordi. Raccolti i vostri rettangoli, siete pronti per confezionare la borsa. Dovete iniziare a incollarli insieme. Ovviamente il lato lungo rappresenta l’altezza e quello corto le due basi. La colla deve essere applicata su tre lati, lasciandone libero uno corto. Questa regola vale per tutti i rettangoli, tranne che per la base.  La colla deve essere applicata sul margine interno e non si deve assolutamente vedere dall’esterno. Iniziate questo lavoro partendo da una faccia e solo in ultimo aggiungete la base.
5Cucire i margini. Ora dovreste avere la struttura della vostra borsa già pronta. I margini dovrebbero sporgere in modo simpatico verso l’esterno. Per rafforzare la tenuta, riprendeteli con l’ago e il filo di lana. Per rendere più graziosa la borsetta, potreste utilizzare un filo colorato, in contrasto con il colore della borsa. Per esempio, avete scelto l’arancione, fate i margini viola. Inoltre, dovrete cucire i manici. Vi basterà piegarli a U e fissarli sui lati più lunghi, relativi alle due facce, con il filo di lana. Mettete sempre un po’ di colla per sicurezza.
6La decorazione. Abbellire la vostra borsa è un’operazione molto soggettiva. Potete usare dei disegni sempre in feltro già finiti (li potete acquistare nei negozi di decoupage) o crearli personalmente. Per la borsetta di Halloween potrebbe essere molto carino ritagliare della lana cotta a forma di pipistrello e di zucca e poi applicarli con la colla a caldo nei punti che preferite.
Articoli Correlati
Come fare una borsa di fettuccia

Come fare una borsa di fettuccia

Arriva la stagione delle borse di fettuccia. Sono molto pratiche e divertenti da abbinare, intanto perché ne esistono di tutte le dimensioni, anche da spiaggia, e poi perché sono estremamente […]

Come fare una spilla con un fiore di feltro

Come fare una spilla con un fiore di feltro

Vanno molto di moda le spille con un fiore di feltro, perché sono un accessorio divertente con cui impreziosire una giacca, una borsetta, un cappello o per fermare una sciarpa […]

Il feltro per realizzare oggetti creativi

Il feltro per realizzare oggetti creativi

  Il feltro è un materiale molto usato per creare oggetti divertenti sia decorativi sia d’uso comune, come per esempio borse e ciabatte. Non è un filato e ma un […]

Come realizzare la tecnica batik

Come realizzare la tecnica batik

Il batik è una tecnica per tingere i tessuti con la cera. È un’arte antichissima che ha attraversato Paesi e tradizioni. Forse i primi batik li possiamo trovare in Egitto […]

Come fare la lana cotta

Come fare la lana cotta

La lana cotta è la materia prima per realizzare molti oggetti carini, come borse, ciabatte o gioielli vintage. La potete trovare tranquillamente in commercio, ma è divertente anche realizzarla. Prima […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento