Come arredare il balcone con pochi soldi

di Valentina Cervelli 0

Come arredare il balcone con pochi soldi? Non serve necessariamente molto per ristrutturare uno spazio esterno, soprattutto se si mettono a frutto quelle che sono le “norme” di qualsiasi approccio low cost: ovvero valutare la situazione e ricercare il meglio nel “poco”.

Come arredare il balcone con pochi soldi

Niente di criptico: per arredare un balcone in modo adeguato non serve chissà quale risorsa economica. E’ però necessario essere in grado di spaziare con la fantasia al fine di poter sfruttare le soluzioni migliori in base allo spazio che si ha a sufficienza. Uno dei modi più semplici per arredare un balcone è dargli uno scopo. Partiamo ad esempio con l’orto urbano: qualcosa che si pensa spesso si possa ottenere semplicemente se si possiede un giardino. In realtà se scelto di tipo verticale esso può funzionare sia come risorsa di verdure ed erbe aromatiche ottime da gustare sia come decorazione del balcone stesso: in fin dei conti il suo sfruttare  una parete laterale non occupa troppo spazio ma al contempo dà un tono del tutto diverso a questo spazio esterno.

Allo stesso modo è consigliato agire se si vuole creare un “giardino” fiorito: una parete verticale con le piante o addirittura la loro apposizione pensile rende possibile sfruttare al top gli spazi lasciando la possibilità di creare un angolo relax nel modo più gradito, semplicemente prendendo delle vecchie sedie a dondolo o chaise longue e sistemandole esteticamente nel modo più appropriato. Quello low cost e più semplice da attuare? L’aggiunta di cuscini, decorati nella fantasia più gradita, ed utilizzati per rinforzare l’aspetto del mobilio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>