Come fare il cambio dell’armadio in autunno

di Mariposa Commenta

L’autunno è arrivato e i primi freddi iniziano a farsi sentire. Ciò vuol dire cambio dell’armadio, per far fronte alle piogge e alle temperature più fresche, soprattutto alle prime ore del mattino, quando si esce per andare in ufficio. Girare l’armadio è sempre un lavoro noioso. Ecco i nostri consigli per fare in fretta.

essere ordinati

Come si fa? Iniziate con ordine. Conviene girare prima le cose appese, facendo un inventario dei vestiti della passata primavera-estate: controlliamoli uno a uno affinché siano tutti in ordine e puliti. Alcuni dovranno essere portati in tintoria. È questa l’occasione anche buttare quelli usurati o che non ci vanno più bene.

Il secondo step è riporre gli abiti in scatole o appenderli nella parte alta del proprio guardaroba. Fatto ciò è tempo di esaminare i capi dell’autunno-inverno. Dopo averli controllati, e soprattutto provati, decidete che cosa è rovinato, fuori misura, fuori moda o semplicemente non vi piace più. Eliminate! Inutile stipare le cose nell’armadio.

Ricordatevi poi delle scarpe: pulitele, lucidatele e assicuratevi di metterle in appositi sacchettini in panno. Quelle sportive in tela potete anche lavarle in lavatrice, fatele asciugare all’aria e inserite all’interno della carta per mantenere la forma. Anche in questo caso il consiglio è quello di riporre le scarpe in un luogo asciutto e fare spazio a quelle di stagione.

Se avete una cantina o un controsoffitto, il gioco è fatto. Ricordate che in caso di umidità vi conviene prendere degli armadi a tenuta stagna. È una piccola accortezza per mantenere i capi e gli accessori in ottima salute.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>