Cementite

di Gianni Puglisi 0

 

Cementite

La cementite è un carburo di ferro, composto da ferro e una piccola percentuale di carbonio. È uno dei costituenti dell’acciaio. Con questo termine, però, s’intende soprattutto una vernice opaca usata come prima mano su cui stendere la vernice di finitura. In questo caso, il suo impiego è quello di creare un fondo sul legno o sul muro.

Sul legno ha di solito la funzione di turapori e quindi di rendere la superficie del legno pronta alla pittura (senza imperfezioni e venature che possono alterarne i colori). Una tecnica che necessità l’impiego di questo materiale, per esempio, è il decoupage. Di solito è di colore bianco e può essere sostituita anche con il classico gesso acrilico.

Il secondo materiale è il muro e in questo caso serve per coprire la muffa e le macchie di umidità. Attenzione, non elimina il problema, è soltanto un rimedio di carattere estetico. La cementite, soprattutto per lavorare a decoupage, è molto comoda perché è estremamente coprente e basta quindi una mano sola, inoltre si riesce a levigare con la carta abrasiva molto facilmente. I tempi di asciugatura, però, sono abbastanza lunghi e i pennelli restano impregnati da questa sostanza che si pulisce con difficoltà.

Photo Credits| ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>