Come chiudere casa prima di partire per le vacanze

di Mariposa 0

Come chiudere casa prima di partire per le vacanze

Pronti a partire per le vacanze? La valigia è stata fatta, i biglietti sono stati ritirati, manca solo una cosa: chiudere casa. Purtroppo è sempre un’attività abbastanza spiacevole perché l’idea di lasciare disabitata la propria casetta per un lungo periodo ci fa sentire vulnerabili. Ci sono però delle cose importanti da fare, per risparmiare un po’ i consumi e scongiurare l’arrivo di qualche ladruncolo.

  • Prima cosa iniziamo dagli elettrodomestici. Vi conviene non solo spegnerli, ma staccarli dalla corrente (a parte il frigorifero), questo perché oltre a un leggero consumo, possono fulminarsi in caso di un temporale un po’ più violento del previsto.
  • Svuotare con cura il frigorifero. Vi consiglio di lasciare qualcosa di fresco da bere e un paio di prodotti a lunga scadenza, per quando rientrerete a casa. Eliminate i prodotti freschi. Il freezer, invece,  è meglio che non sia troppo carico: capita spesso che salti la luce e la gente rientri a casa con un freezer in stato pietoso.
  • Se avete delle piante spostatele in una zona della casa abbastanza luminosa o in una stanza dove potete lasciare alzata un pochino la tapparella. Hanno bisogno di luce per sopravvivere al periodo. Mi raccomando prevedete anche degli impianti di auto-irrigazione.
  • È necessario controllare tutti i rubinetti: vanno chiusi. Il consiglio è quello di chiudere sia l’acqua sia il gas per evitare spiacevoli incidenti domestici. Inoltre, in caso di perdite sicuramente potreste arginare il problema in questo modo.
  • Un’altra cosa da fare è eliminare la pattumiera. Il principale problema sono l’umido e il secco, che potrebbero causare spiacevoli odori, ma anche portare insetti, scarafaggi o vermi. Già che ci siete smaltite anche il vetro, la plastica e la carta.
  • Infine, due raccomandazioni. Se i ladri decidono di assaltare la vostra casa, c’è poco da fare, ma ci sono un paio di segnali che possono sicuramente rendervi più vulnerabili: la posta non ritirata e lo zerbino alzato. Nel primo caso, magari chiedete a una vicina di casa, nel secondo invece portate in casa il tappetino prima di partire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>