Come pulire la lettiera del gatto

di Gianni Puglisi 1

Come pulire la lettiera del gatto

Pulire la lettiera del nostro micio non è sicuramente una cosa piacevole, ma va fatto. Vediamo quindi qualche regola per rendere quest’attività veloce e pratica al tempo stesso. Bisogna, infatti, evitare di sporcare ovunque o il lavoro si trasformerà in una doppia fatica.  Prima cosa da fare: dotarsi di un sacchetto di plastica.

Se il vostro gatto è stato ben educato, utilizzerà la lettiera per tutti i suoi bisogni. Ovviamente hanno un odore molto sgradevole e non è il caso di buttare tutto in pattumiera, tenendo conto che ci sono anche delle regole per la raccolta differenziata. Allora prima cosa da fare è eliminare i residui solidi. Dovrete avere una palettina con cui raccoglierli: metteteli nel water o nel sacchettino dell’umido.

Poi versate tutta la sabbia nel sacchetto. A questo punto con la paletta grattate un po’ la lettiera, per evitare che alcuni grumi di pipì siano rimasti attaccati alla struttura.  Il secondo step è lavare. Come sapete le sabbiette servono per assorbire gli odori, ma la pipì del gatto è comunque bestiale. È bene pulire questa scatoletta con un po’ di cura. Mettete quindi dell’acqua tiepida nella struttura e aggiungete un po’ di candeggina (pochissima) o del semplice sapone.

Lasciate qualche minuto la lettiera a mollo, affinché gli ultimi residui possano staccarsi, poi passate una spugnetta per pulire bene. Buttate l’acqua nel water e risciacquatela nella vasca per bene. Poi deve essere asciugata (uno straccio è perfetto) e riempita di nuovo. Un paio di regole. La lettiera potete non pulirla tutti i giorni, ma le feci vanno rimosse sempre perché hanno un odore tremendo e sono anti-igieniche. Il procedimento completo, invece, si consiglia di farlo almeno un paio di volte la settimana.

Regolatevi voi, ovviamente in base all’odore che emana e poi alla salute del vostro gatto. Poi per evitare di sporcare mentre buttate via la sabbia, ma anche per evitare di dover grattare la lettiera incrostata, la soluzione è mettere sul fondo un foglio di plastica, può andare bene anche un pezzo di sacco nero. Infine, non riempite troppo la lettiera, il gatto potrebbe essere infastidito e potrebbe spargere sabbia per tutta casa.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>