Come controllare i punti della patente

di Daniela Commenta

Dal 30 giugno 2003 in Italia è in vigore la patente a punti: da un saldo iniziale di 20 punti, per ogni infrazione al codice della strada ne vengono decurtati alcuni a seconda della gravità dell’infrazione. Nonostante i punti persi vengano segnalati dalle autorità competenti, esistono alcuni modi per controllare il saldo punti della propria patente; scopriamoli insieme.

Come funziona la patente a punti

I punti in dotazione iniziale ad ogni automobilista sono 20; quando il saldo diventa zero, viene ritirata la patente, e l’automobilista deve rifare l’esame alla scuola guida. Se passano due anni dall’ultima infrazione senza commetterne altre, si ritorna automaticamente a 20 punti; per recuperare i punti persi si possono seguire degli appositi corsi in autoscuola.

Come controllare i punti della patente

Per controllare il saldo dei punti sulla propria patente di guida ci sono due sistemi: un servizio telefonico e uno online tramite il Portale dell’automobilista gestito dal Ministero dei Trasporti.

Dal telefono a rete fissa

Per controllare quanti punti si hanno sulla patente basta chiamare il numero 848782782, ma solo da un telefono a rete fissa, in quanto non è un numero verde.

Da internet

In alternativa si può ricorrere a internet e collegarsi al sito Il portale dell’automobilista nel quale troverete un servizio online di verifica del proprio saldo punti relativo alla patente. Per prima cosa bisogna registrarsi al sito, cliccando su “Registrati qui” che si trova in alto a sinistra, e inserire i propri dati.

Una volta attivato l’account sul portale, effettuate il login e selezionate nella colonna a sinistra la sezione “Accesso ai servizi”, cliccate su “Verifica punti patente” e vi apparirà una pagina nella quale saranno indicati tutti i dati della vostra patente, compreso il saldo dei punti; volendo è possibile cliccare sulla voce “Estratto conto” per visualizzare i movimenti dei punti, ovvero quanti punti e quando sono stati eventualmente decurtati.

 

Photo Credit: Thinkstock

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>