Come creare un messaggio che si autodistrugge

di Andrea 0

Come creare un messaggio che si autodistrugge

Ricordate i film della serie “Missione impossibile” dove all’agente segreto venivano inviati messaggi che, per non essere intercettati dal nemico, si autodistruggevano? Bene se anche voi avete bisogno di inviare un messaggio, magari personale, a qualcuno e non volete che terzi ne vengano a conoscenza  abbiamo ciò che fa per voi. Si tratta di Privnote, che vi permetterà di creare un indirizzo dove scrivere il vostro messaggio segreto che potrà così essere letto solo da chi conosce l’indirizzo dove questo sarà inviato.

Privnote è un servizio online gratuito, di facile utilizzo e che non ha bisogno di alcun tipo di registrazione. Grazie ad esso, potrete creare un messaggio che si autodistrugge una volta letto dal destinatario. Quindi se avete necessità, per esempio, di spedire in via telematica numeri telefonici, indirizzi o altre notizie personali,  e volete mettervi al riparo da qualcuno che possa violare la vostra privacy, questo è il servizio adatto a voi.

La prima cosa che dovete fare è quella di collegarvi alla pagina principale del sito. A questo punto, sul video comparirà un riquadro in cui andrete a scrivere il vostro messaggio segreto, poi dovrete cliccare sul pulsante in basso Create note e  vi comparirà l’indirizzo (URL) dove è stato annotato il vostro messaggio. Bene, ora non dovrete fare altro che inviare via email questo indirizzo al destinatario del messaggio ed il gioco è fatto.

A completamento del servizio, Privnote vi consente anche, mettendo la spunta sulla casella sottostante il riquadro dove scrivere il messaggio (notify me when this note gets read) di ricevere una cosiddetta notifica, per capirci tipo cartolina di ritorno postale, in modo da essere informarti dell’avvenuta lettura e conseguente distruzione del vostro messaggio segreto. Il protocollo usato da Privnote è l’HTTPS, sta a dire che la trasmissione dei dati avviene in modalità criptata ed autenticata al riparo da eventuali intrusioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>