Come decorare i termosifoni

di Mariposa 0

Come decorare i termosifoni

Decorare i caloriferi è un modo per rendere più stilosa la propria casa. I termosifoni si usano sempre meno, perché i nuovi impianti di riscaldamento nascondono i tubi nel pavimento o nel soffitto. Chi non ha la fortuna di vivere in una casa moderna, può comunque impreziosire i vecchi cari termosifoni dipingendoli in modo originale. Vediamo insieme come si fa.

La tecnica più utilizzata è quella di renderli dello stesso tono del muro, per mimitizzarli, ma questa non è l’unica soluzione e può non essere quella più creativa. Prima di snocciolavi qualche possibile idea, ricordiamo un paio di cose pratiche:

  • I caloriferi devono essere tinteggiati freddi, inoltre, per fare un lavoro davvero pulito la cosa migliore è smontarli.
  • Se hanno problemi di ruggine utilizzate della carta vetrata per eliminare i residui vecchi di vernice e poi date una mano di antiruggine.
  • Prima di mettervi al lavoro, pulite bene i caloriferi, soprattutto tra le canne, dove spesso si accumula moltissima polvere.

Ora siamo pronti per iniziare la decorazione. Dopo il famoso antiruggine, date una mano di bianco. La vostra superficie dovrà essere così bella liscia e pronta per la decorazione.

 

  • Caloriferi colorati. Non vuol dire solo osare dei toni azzardati (avete una parete fucsia e ovviamente dipingerete di fucsia anche il relativo calorifero), ma creare un arcobaleno o comunque un gioco cromatico con le canne.
  • Termosifone retrò. Se avete dei caloriferi in ghisa, che tra l’altro sono quelli che scaldano meglio le stanze, potreste argentarli o dorarli, soprattutto per creare una stanza anni Venti. Sono molto belli in camera da letto, abbinati a uno stucco veneziano o a un letto a baldacchino.
  • Stencil. Questa tecnica potrà dare un tocco in più alla vostra stanza. Per esempio, sul calorifero in bagno, fate delle bolle, su quello in cucina, magari delle pentole o delle posate, nello studio create un effetto di parole, come se fossero scritte a macchina o stile carta di giornale.

 

Photo Credit | ThinkStock

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>