Come verniciare i termosifoni

di Gianni Puglisi 0

Come verniciare i termosifoni

Potrebbe sembrare fuori luogo parlare di termosifoni in piena estate, ma se gli elementi della vostra casa sono particolarmente rovinati, è proprio questo il periodo giusto per rimediare. E’ inutile perdere tempo e rimandare a giornate più fresche, perché si correrebbe il rischio di ritrovarsi a ottobre-novembre con il lavoro ancora da fare e la casa da scaldare.

Che ne dite allora di una bella verniciatura fai-da-te, senza ricorrere alle prestazioni di un esperto imbianchino? Il procedimento è davvero semplice e non richiede competenze particolari.

Vi basterà seguire i nostri consigli ed in breve tempo avrete tutti i radiatori della casa perfettamente verniciati e pronti per essere utilizzati al primo freddo.

La prima cosa da fare è controllare lo stato della vernice. Se questa non è particolarmente rovinata, si può intervenire con un lavaggio per mezzo di acqua ed ammoniaca e  poi con un leggero carteggio su tutta la superficie. Se invece la vernice è arruginita o presenta delle evidenti macchie, dopo il lavaggio, occorrerà operare con una spazzola metallica, che riporti la supeficie allo stato grezzo.

In ogni caso, le operazioni di carteggio dovranno essere seguite dall’applicazione di uno smalto antiruggine, che eviti il riformarsi delle imperfezioni in futuro.

A questo punto si può procedere con la stesura dello smalto vero e proprio (ne esistono di specifici per radiatori), utilizzando un pennello a setole morbide ed applicando la vernice nel verso dell’elemento. In questa fase sarà bene controllare la consistenza dello smalto per evitare che “coli” verso il basso, lasciando poi delle righe verticali.

Un’altra accortezza da usare è quella che prevede l’uso di fogli di giornale sul pavimento, considerando che le macchie di vernice sono difficili da togliere (nel caso, utilizzate dell’acquaragia).

Una volta passata la prima mano, lasciate asciugare, ripetete l’operazione ed avrete finalmente i vostri termosifoni come nuovi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>