Come decorare lo zerbino di casa

di Mariposa 0

Come decorare lo zerbino di casa

Lo zerbino non può mancare davanti alla porta di casa. Serve, ovviamente, per pulirsi i piedi e poi per personalizzare l’ingresso. Ormai ne esistono di ogni tipo: con forme originali, scritte e disegni spiritosi. Perché non crearlo da soli? È abbastanza facile e permette anche di risparmiare qualche soldino. Se è vero, infatti, che uno zerbino semplice costa dai 5 i 10 euro, è anche vero che quelli colorati in cocco viaggiano dai 25 ai 35 euro. Troppi.

Quale materiale acquistare? Prima di tutto ci vuole uno zerbino neutro, ovvero a tinta unita. Prendetelo anche in cocco (la cifra dovrebbe essere di circa 15 euro, non di più). Vi servono poi dei pennarelli neri, un cutter, del nastro adesivo e degli stencil. Avete poi bisogno di vernice, possibilmente dello smalto acrilico resistente.

Per decorare uno zerbino si usa la tecnica degli stencil, ovvero delle mascherine e si lavora in negativo. La prima cosa da fare quindi è individuare un soggetto. Potrebbe essere una scritta (tipo welcome o home sweet home) o un disegno, come una casetta, due gatti, un pallone da calcio. Insomma, qualcosa che possa raccontare un pezzettino di voi. Dovete quindi disegnare ricalcare il soggetto su un foglio o disegnarlo di proprio pugno. Poi ritagliatelo per creare una maschera. Usate un taglierino per lasciare la sagoma esterna intatta.

Ora prendete la sagoma e posizionatela sullo zerbino. Fissatela con del nastro adesivo per tenerla bella fissa e tracciate il disegno con il pennarello. Il secondo passaggio è prendere un pennello o un tampone e passare la vernice. Ci vuole pazienza perché il colore deve penetrare. Sarà quindi un lavoro lungo, ma molto semplice. Una volta finito, togliete lo stencil e correggete con un pennellino le eventuali sbavature.

La stessa cosa si può fare anche con della vernice spray. Questa tecnica è decisamente più rapida, ma è necessario fare un po’ più attenzione a non sporcare il disegno iniziale. I costi? Sono molto simili.

Photo Credit| ThinkStock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>