Come disattivare gli acquisti in-app su iPhone e iPad

di Andrea 0

Come disattivare gli acquisti in-app su iPhone e iPad

Se siete utenti di iPhone o iPad e amate scaricare spesso applicazioni e giochi dall’App Store, vi sarete sicuramente accorti dell’incredibile “boom” avuto dalle applicazioni freemium. Non sapete di che si tratta? Con il termine “freemium” si indicano quelle app che si possono scaricare e utilizzare gratuitamente ma che al loro interno includono dei contenuti extra a pagamento.

Possiamo prendere ad esempio alcune applicazioni per il fotoritocco, che al loro interno ospitano filtri sbloccabili con piccole somme di denaro, o giochi motoristici che prevedono l’acquisto di nuovi componenti per la propria automobile.

Questo tipo di contenuti sono denominati acquisti in-app e benché prevedano l’inserimento della propria password per essere scaricati, sono spesso oggetto di critiche, in quanto troppo facilmente accessibili.

Se anche voi appartenete a questa corrente di pensiero e temete che consegnando il vostro iPhone/iPad a un bambino (o a un amico un po’ troppo sbadato) questo possa prosciugarvi la carta di credito, sappiate che è possibile disattivare gli acquisti in-app su iPhone e iPad.

Tutto quello che dovete fare è recarvi nella Impostazioni di iOS, selezionare la voce Generali > Restrizioni dal menu di sistema e premere il pulsante Abilita restrizioni. Impostate, infine, su OFF lo switch dell’opzione Acquisti in-app e l’acquisto di contenuti extra all’interno di app e giochi verrà disattivato automaticamente.

Per tornare indietro, all’occorrenza basta tornare nelle Impostazioni di iOS, recarsi nel menu delle restrizioni e disattivare in toto queste ultime oppure reimpostare su ON lo switch dell’opzione relativa agli acquisti in-app.

[Photo | mockuphone]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>