Come disinfettare la cuccia del cane

di Mariposa 0

Come disinfettare la cuccia del cane Il nostro amico a quattro zampe ha bisogno dei suoi spazi, della sua copertina e della cuccia. Bisogna ricordarsi, soprattutto se vive in casa, di pulire e disinfettare la sua cuccetta. Come si fa e quante volte? La prima cosa da fare è svuotare la casetta di legno o smontare quella di stoffa, tirando fuori tutto quello che il cane ha portato dentro.

 

Sbattete molto bene i cuscini. Se sono sfoderabili, lavateli in acqua calda e sapone di Marsiglia. Non utilizzate la lavatrice. I vostri amici pelosi non sono uomini e donne e sono dotati di peli, anche quelli a pelo corto, che potrebbe rovinare il vostro elettrodomestico o comunque fermarsi nel cestello. Risultato, al secondo lavaggio, magari con la vostra biancheria intima troverete i suoi peli conficcati nelle magliette o nei boxer.

La cuccia morbida, di solito, è sfoderabile esattamente come i cuscini, quindi potete lavarla seguendo lo stesso trattamento. Fatelo in una giornata di sole, in modo che asciughi tutto velocemente. Gli stracci, invece, e la copertina vanno lavati solo se in buone condizioni, altrimenti cagnolone permettendo sostituitili.

Con la casetta di legno, ovviamente, è un po’ più complicato. Probabilmente avrete un giardino, quindi con una pompa sciacquate l’interno e poi con una spazzola e del sapone, fregate tutta la zona, sciacquate nuovamente. È un trattamento un po’ più faticoso. Non usate igienizzanti, come candeggina o ammoniaca, perché potrebbero risultare tossici per l’animale. Semmai, soprattutto se notate la presenza di pulci, potete recarvi in un negozio specifico e farvi consigliare qualche prodotto oppure chiedete al veterinario.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>