Come festeggiare l’anniversario di nozze

di Marco 2

L’anniversario di matrimonio (o anche quello del fidanzamento, perché no), non sempre ha bisogno di essere soffocante e formale. Molte volte le coppie festeggiano il loro terzo, nono o deciassettesimo anniversario e non vogliono avere una festa formale, come ad esempio al cinquantesimo anno di matrimonio, perché questi anni non sono considerati una “pietra miliare” della propria vita.

Dunque cosa fare? Non festeggiarlo proprio non è bello, e allora spesso si è alla ricerca di un’idea su come “cavarsela”. Dopo il salto vi diamo qualche dritta per passare in allegria un giorno che, seppur non importantissimo, di certo è segnato in rosso nel calendario della vostra vita. Tutte le alternative prevedono una serata organizzata in casa con amici da passare in modo divertente, e non soltanto seduti ad un tavolo a mangiare come se fosse un giorno come un altro.

1) Serata giochi. Chiedere ad amici fidati o parenti di fare domande “discrete” a vostro marito/moglie per un gioco-quiz. Le domande possono essere stupide, intime o intriganti. La coppia siede uno accanto all’altra e si chiede ad ognuno di loro di elaborare domande sull’altro per vedere quanto ci si conosce veramente. E’ importante stabilire anche dei premi, come una settimana di piatti lavati da chi risponde a meno domande in modo corretto, e via dicendo.

2) Serata danzante. Se avete meno di 40 anni, andare in discoteca o in un locale dove si balla è normale, ma oltre quella soglia, forse è più indicato organizzare una festa in casa con gli amici, magari facendo una gara di ballo. Qui possiamo consigliarvi di annotare diversi tipi di danze su pezzi di carta. Queste potrebbero includere una disco-dance, il robot e una ballata tipica. I partecipanti sulla pista da ballo pescano i balli da un cappello e cominciano a danzare. Poi i giudici/ospiti decideranno chi vince il premio.

3) Descrivere gli invitati. Dividere tutte le coppie in sala in due squadre, maschi contro femmine. Bendare gli occhi di tutti i maschi e metterli di fronte alle loro compagne. Chiedete poi a ciascuno di descrivere nel dettaglio ciò che la propria moglie ha indosso, dal vestito ai gioielli, dall’acconciatura al trucco. Il marito che può descrivere con più precisione ciò che la moglie indossa vince un premio. Il marito che fa peggio pagherà una penalità, che potrebbe essere qualsiasi cosa, dalla serenata ad una canzone d’amore davanti a tutti, fino a quello che la vostra fantasia riterrà più opportuno.


Commenti (2)

  1. Io invece non vedo perchè certe coppie ostentino con tanta opulenza il raggiungimento del proprio anniversario. L’anniversario è prima di tutto una festa, un traguardo della coppia, di un uomo e una donna che hanno scelto di fare un percorso insieme. Capisco traguardi ragguardevoli ma onestamente essere invitati a festeggiare il quinto o il decimo anno di anniversario, di coppie dove poi non è stato costruito nulla se non il proprio egocentrismo faccio fatica a digerirlo.

  2. @ giulia:
    E rilassati!!! Ogni occasione è bella per stare in compagnia, festeggiare e divertirsi con famiglia e amici! Poi se uno t’invita e non hai piacere di stare in sua compagnia puoi sempre stare a casa tua. Ma senza star male, prendertela, o fare fatica a digerire l’invito! La vita è breve, se ci si priva di queste occasioni per gioire sarebbe uno strazio!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>