Come giocare a Mercante in fiera

di Gianni Puglisi 0

Come giocare a Mercante in fiera

Si avvinano le vacanze di Natale e con esse anche le serate passate a giocare a carte o a tombola con gli amici e i parenti. Uno dei giochi di carte più famosi è il Mercante in fiera, al quale possono giocare grandi e piccini e che non prevede un numero massimo o minimo di giocatori: anzi più partecipanti ci sono e più il gioco è divertente.

Per giocare al Mercante in fiera si possono usare anche la carte normali: bastano due mazzi identici da 40 carte ciascuno con il dorso di colore diverso per poterli distinguere, anche se esistono mazzi specifici per questo gioco, raffiguranti personaggi divertenti e adatti al gioco.

Uno dei giocatori deve rivestire il ruolo del mercante o banditore e, quindi, dirigere la partita; a ogni giocatore il mercante deve far pagare una posta uguale per tutti; visto la situazione conviviale va bene anche un euro o, semplicemente, una caramella. Sempre il banditore deve distribuire le carte, di uno dei due mazzi, in numero uguale, ai partecipanti, facendo in modo da lasciarne circa un terzo per la compravendita.

I giocatori devono scoprire le carte e disporle davanti a loro, mentre le carte rimaste vengono messe all’asta dal banditore che deve cercare di farle acquistare dai partecipanti; una volta conclusa l’asta, quanto raccolto viene diviso per premi. Tre o sei carte , a seconda del numero dei giocatori, del mazzo che non è stato utilizzato prima costituiranno le carte vincenti.

A questo punto il mercante scopre le carte vincenti e chi, tra i giocatori, le ha in mano, vince il montepremi assegnato a ciascuna carta o quello totale a seconda degli accordi iniziali tra i giocatori. Durante il fioco il mercante può permettere ai giocatori di scambiarsi le carte oppure di acquistarne altre.

Del Mercante in fiera esistono diverse varianti, ma quello che rimane uguale è la suspense per le carte finali e il divertimento durante le operazioni di compravendita; quello che è certo, è che si tratta di un gioco di fortuna più che di abilità, ma di sicuro è un ottimo passatempo per trascorrere i pomeriggi e le serate delle feste e una buona alternativa alla classica tombola.

Link utili:

Come giocare a Ramino

 

Photo Credit | Thinkstock

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>