Come lavare i pupazzi di peluche

di Daniela 0

Come lavare i pupazzi di peluche

Se avete dei bambini non vi mancheranno certo i pupazzi di peluche dentro casa, oppure se siete dei collezionisti di peluche come me ne avrete tanti lo stesso; fatto sta, che i pupazzi si impregnano facilmente di polvere, si macchiano e si sporcano e, quindi, anche per loro arriva il momento del bagnetto.

Soprattutto nel caso in cui i peluche siano usati dai bambini è necessario prestare la massima attenzione alla loro pulizia: con tutti quei pelucchi sono dei perfetti veicoli di acari e di sporcizia; come fare, quindi, a pulirli e ad igienizzarli? Vediamo insieme qualche metodo.

Il modo più semplice è quello di lavare i peluche a mano, immergendoli in una bacinella con un goccio di detersivo per capi delicati; una volta tenuti per un po’ in ammollo potete estrarli dall’acqua facendo attenzione a non strizzarli per non danneggiarli; lasciateli asciugare all’aria, appoggiandoli sullo stendino e teneteli lontano dalla luce diretta del sole.

Se, invece, preferite un metodo più veloce, optate per la lavatrice, ovviamente leggendo prima sull’etichetta se il pupazzo può essere lavato in questo modo. Impostate un ciclo delicato, mettete un po’ di ammorbidente per mantenete morbido il vostro peluche e non fate fare la centrifuga per non rovinarlo. Anche in questo caso, lasciate asciugare il peluche all’aria sullo stendino o, in alternativa, usate l’asciugatrice ma senza il ciclo con aria calda.

Se il pupazzo da lavare contiene dei circuiti elettrici e quindi non può essere lavato né a mano né in lavatrice, l’unica soluzione è togliere la polvere con l’aspirapolvere; se, invece ci sono delle macchie superficiale oppure volete igienizzarlo, usare le pistole a getto di vapore, perfette per eliminare eventuali acari e sporcizie senza rovinare il pupazzo.

Infine, spazzolate il vostro pupazzo mentre si asciuga o quando ha terminato il ciclo nell’asciugatrice, in modo da mantenerlo morbido e liscipo ed evitare la formazione dei nodini di pelo che poi potrebbero essere rimossi con difficoltà.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>