Come scegliere i colori per il découpage

di Gianni Puglisi 0

Come scegliere i colori per il découpage

Chi si diletta nell’arte del découpage sa quanto sia importante la scelta dei colori giusti per fare in modo che gli oggetti creati o rinnovati risultino dei veri e propri capolavori. In commercio esistono dei colori specifici per découpage, ma i veri artisti preferiscono preparare le tinte in modo autonomo, dimostrando anche una certa “furbizia”, visto che in questo modo a lungo andare il risparmio è davvero notevole. E allora andiamo a vedere insieme come scegliere i colori per il découpage.

Come scegliere i colori per il découpage

Cominciamo col dire che il colore che meglio si adatta alla decorazione con il découpage è quello a base acrilica. In commercio potete trovare dei barattoli in tutte le tinte possibili o magari comperare vasetti con i colori primari da mescolare, in modo da ottenere tutte le sfumature desiderate. Le confezioni già pronte non sono però molto economiche, specie se si deve trattare una superficie piuttosto vasta.

Come fare per risparmiare e per ottenere tutte le tinte possibili? Semplice. Basta acquistare un barattolo di idropittura lavabile bianca (si può acquistare in ferramenta, nei negozi di vernici o in quelli di fai da te e si trova in confezioni da uno a cinque chili) e dei tubetti di colore concentrato nei colori giallo, blu e rosso. Per ottenere le varie tinte basterà mescolare l’idropittura murale con qualche goccia di due colori concentrati.

Se ad esempio vogliamo ottenere il colore verde, mescoleremo il giallo ed il blu, mentre per il viola sceglieremo il blu ed i rosso; l’arancio si ottiene mescolando il giallo con il rosso, mentre per ottenere il rosa, si mescolerà qualche goccia di colore concentrato rosso nell’idropittura bianca. Se volete ottenere un colore più acceso, aggiungete più colore, mentre se volete ottenere un colore più delicato, aggiungete del bianco.

Per donare all’oggetto un aspetto vintage, potete mescolare alla cera neutra un po’ di colore ad olio nella tonalità terra bruciata e ricoprire tutta la superficie interessata. Finito il lavoro, riponete i vari colori da voi mescolati in vasetti di vetro a chiusura ermetica e riponeteli in vista del prossimo capolavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>