Come lucidare il diamante di un anello

di Marco Commenta

Quelle donne fortunate che hanno ricevuto un anello di diamanti sanno quanto vale. Probabilmente per alcune vale quasi più della persona stessa che gliel’ha regalato, e per questo non se ne separano mai, specie se fa parte della fede. Ma proprio per questo motivo, può venire in contatto con diversi agenti (sapone, cibi, sporcizia varia), e diventare opaco. Alzi la mano chi ha pulito almeno una volta il proprio diamante.

Probabilmente sono in poche quelle che l’hanno fatto, ed il motivo principale probabilmente non è la pigrizia, ma la paura di rovinarlo. Ma dopotutto un modo per farlo tornare come nuovo ci dev’essere, se il giorno in cui è stato acquistato era luminoso come una lampadina, ed oggi invece è opaco, come se sentisse il peso degli anni. Dopo il salto vediamo di capire come fare (con molta cautela) a riportarlo splendente come una volta.

Ovviamente questa mini-guida è adatta per persone che non lavorano nel campo della gioielleria e non possono disporre di macchinari e prodotti altamente professionali (e quindi costosi). Ma possono fare in questo modo:

  • Mettere a bagno il vostro diamante in acqua calda (non troppo);
  • Immergere l’anello in un prodotto utilizzato per  lavare i vetri per dieci secondi;
  • Utilizzare un vecchio spazzolino per rimuovere le particelle di sporco che sono rimaste bloccate sul diamante;
  • Mettere a bagno il gioriello in un detergente delicato miscelato con un po’ d’acqua;
  • Utilizzare un idropulsore dentale (un erogatore che emana un prodotto per l’igiene dentaria) direttamente sul diamante per ripulirlo completamente.

Con questi pochi passaggi il diamante dovrebbe ritornare come nuovo. Ma attenzione perché si possono commettere anche alcuni errori. Per questo ci sono alcuni “divieti” da seguire:

  • Non usare il dentifricio perché esso graffia l’eventuale parte restante d’oro dell’anello; per quello ci sono altre tecniche di pulizia;
  • Non usare acqua bollente perché può rompere le pietre preziose, compresi i diamanti.

Importante ricordare di fare tutto con estrema cautela, perché ricomprare un anello di diamanti non è di certo una passeggiata.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>