Come produrre il detersivo in casa

di Marco 0

Come produrre il detersivo in casa Se c’è un settore che non conosce crisi, sembra proprio quello sanitario. Se un po’ tutti i beni di prima necessità costano un po’ meno da quando l’economia ha risentito della recessione, saponi, detergenti e tutto ciò che ha a che fare con l’igiene sembra costare sempre di più. E allora cosa fare? Di certo non si può rinunciare a lavare i panni sporchi, e allora ecco un metodo semplice e poco costoso: produrre il detersivo in casa.

Alcuni degli “ingredienti” forse possono non essere di facile reperibilità, ma una volta trovati, con una piccola spesa potremmo avere sempre a disposizione diversi litri di detergente. Ad esempio per ottenere il detersivo in polvere buono per il bucato bastano due semplici passaggi:

1. Grattuggiare una barretta di sapone (non antibatterico) in un contenitore.

2. Versare mezza tazza di borace e mezza di bicarbonato di sodio, e mescolare bene.

Abbastanza facile, giusto? Utilizzare 1 cucchiaio per i carichi piccoli o poco sporchi e 2 cucchiai per quelli più grandi o molto carichi. Al costo inferiore di un fustino di detersivo in polvere ne avremo quantità sufficiente per evitare di comprarne almeno un paio.

Per ottenere del detersivo liquido invece:

1. Grattugiare un etto e mezzo di sapone in una pentola e aggiungere un bicchiere d’acqua.

2. Riscaldare il tutto a fuoco medio, mescolando continuamente finché il sapone non si scioglie completamente.

3. Dopo che il sapone è sciolto, riempire la pentola con acqua e mescolare una tazza di carbonato di sodio o soda.

4. Mescolare bene fino a quando il carbonato di sodio non si scioglie, quindi lasciate raffreddare.

5. Con un imbuto poi versate tutto in un grande contenitore riciclato.

Con solo un quarto di bicchiere, si può lavare un carico completo di biancheria. Infine, ecco alcuni suggerimenti per assicurarsi che il vostro sapone fatto in casa funzioni a dovere:

1. Usatene poco. Non esagerare con il detersivo, perché tanto una piccola quantità è molto concentrata e basta per un carico.

2. Se c’è del calcare, provate ad aggiungere mezza tazza di bicarbonato o aceto alla dose che inserite nella lavatrice.

3. Pre-trattamento. Per le macchie difficili, tenta di pre-trattare il bucato con una tazza di acqua calda, mezza tazza di bicarbonato di sodio e mezza tazza di perossido di idrogeno. Quindi lavare come di consueto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>