Come realizzare una bambola di pezza

di Gianni Puglisi 0

Come realizzare una bambola di pezza

Chi ha qualche anno in più sulla carta d’identità ricorderà che un tempo si giocava con le bambole di pezza e già possederne una rappresentava un lusso, vista la difficoltà nel reperire i materiali. Negli ultimi anni la bambola di pezza è tornata di gran moda, non più come gioco, ma come elemento d’arredo o come oggetto da collezione e sono in molti a cercare questo simpatico “giocattolo” nei mercatini.

Ma perché accontentarsi di oggetti fatti da altri e non tentare di realizzare per proprio conto delle creazioni assolutamente originali? Non è poi così difficile e, una volta imparata la tecnica, sarà davvero divertente veder nascere dal nulla la nostra bambola di stoffa.

E allora preparate ago e filo, stoffa e bottoni… e gettatevi nell’avventura, per potervi poi vantare con le amiche, mostrando il vostro capolavoro.

Per prima cosa occorre un foglio di carta da modello sul quale disegnare la sagoma della bambola che volete realizzare. Non fatevi frenare dal timore di non saper disegnare, perché in questa fase non è di fondamentale importanza essere degli artisti. Se proprio non riuscite a creare un disegno decente, provate a disegnare un ovale per il corpo, un cerchio per la testa, due rettangoli per le gambe ed altrettanti per le braccia.

Ora ponete il foglio su un pezzo di stoffa chiaro (rosa, beige, bianco, a seconda della disponibilità o del gusto personale) e ricalcate il perimetro del disegno, in modo che venga impresso sulla stoffa stessa.

Ritagliate la stoffa, seguendo il disegno e poi ripetete l’operazione in modo da ottenere un altro pezzo di stoffa della forma desiderata. Su uno dei due pezzi di stoffa disegnate il volto della bambola oppure utilizzate dei bottoni grandi per gli occhi e per il naso ed una cucitura rossa (o un pezzo di stoffa rosso) per la bocca.

A questo punto sovrapponete i due pezzi di stoffa e cucite il bordo, lasciando un’apertura laterale per l’imbottitura, da realizzare con altri pezzi di stoffa, con gommapiuma o con dell’ovatta.

Ora avete tra le mani una bambola di pezza spoglia e calva e dovete quindi provvedere a vestirla di tutto punto. Per i capelli potete utilizzare dei fili di lana, mentre per quanto riguarda i vestiti non abbiate paura di lasciare andare la fantasia. Buon divertimento!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>