Come riciclare la carta e i nastri di Natale

di Gianni Puglisi 1

Come riciclare la carta e i nastri di Natale

Per Natale tutti abbiamo ricevuto molti regali e così adesso ci troviamo con una grande quantità di carta da regalo e di nastri colorati; chi ha usato questi materiali per confezionare i pacchetti li ha sicuramente scelti in base ai nostri gusti, preferendo un certo colore piuttosto che un altro e ha dedicato del tempo nell’impacchettare i regali: è un peccato, quindi, buttare via nastri, scatole e carta da regalo, tanto più che si prestano a facilmente ad essere riutilizzati.

Come riciclare la carta da regalo

La carta da regalo e le buste per impacchettare i doni, se non sono rovinate, si riveleranno preziose il occasione del prossimo Natale: distendete bene le carte non rovinate e non strappate e conservatele insieme agli altri materiali natalizi in previsione del nuovo anno, vedrete che vi saranno molto utili.

Inoltre, la carta con temi Natalizi potrà essere utilizzata per le decorazioni di Natale del prossimo anno: ritagliando le figurine natalizie la potrete usare per realizzare delle palline con la tecnica del decoupage oppure creare degli originali biglietti di auguri o, ancora, rivestirci l’interno dei cassetti e fare dei segnalibri di Natale. Se avete anche degli avanzi di carta velina conservateli per realizzare dei fiori finti o per rivestire libri e cornici.

La carta da pacchi marrone può essere dipinta e quindi si presta bene per diverse decorazioni oppure, semplicemente, per imballare oggetti fragili. La carta monocromo, poi, è adatta a qualsiasi utilizzo: sia per impacchettare regali che non riguardano il Natale che per rivestire cassetti, libri, quaderni e tutto ciò che vi suggerisce la creatività.

Come riciclare i nastri

Anche i nastri dei regali possono essere riutilizzati; ad esempio, quelli di raso potranno servire l’anno venturo per addobbare l’albero di Natale, mentre quelli dai colori non strettamente natalizi potranno essere usati per confezionare dei bijoux o altri ninnoli. I nastri di carta e le coccarde si riveleranno utilissimi per realizzare dei bigliettini o per impreziosire dei segnaposti, anche in occasione del Capodanno oppure, semplicemente, se sono in buone condizioni potrete riutilizzarli per altri regali.

Come riciclare la carta e i nastri di Natale

Come riciclare le scatole da regalo

Una scatola è sempre utile e si può usare in mille modi, anche se riporta delle decorazioni natalizie o in apparenza poco adatte ad essere usate anche negli altri giorni. Le scatole possono essere rivestite facilmente con altra carta, oppure possono essere dipinte con i colori che preferite. Una scatola rivestita ad hoc può diventare un pratico porta documenti o essere usata per tenere in ordine qualsiasi cosa: dalle foto delle vacanze alle bollette di casa, passando per le ricette di cucina e per i biglietti di auguri degli amici. Inutile dire che le scatole più grandi sono e meglio è: potrete utilizzarle anche per il cambio di stagione e per raccogliere i giochini dei bambini.

Come riciclare altro materiale natalizio

Oltre alla carta dei regali, ai nastri e alle scatole a Natale avanzano moltissime cose che si possono riciclare e che sarebbe veramente un peccato buttare. Eccovi qualche esempio: i biglietti di auguri possono essere ritagliati per realizzarne degli altri oppure per ricavare delle figurine utili per il decoupage, per i segnaposti e altre decorazioni. Se vi sono avanzati dei pezzi di candele conservatele, scioglietele e realizzatene delle nuove cambiano semplicemente lo stampo e lo stoppino: le potrete riutilizzare a Capodanno e in altre occasioni festive.

Anche centrotavola, ghirlande e altri addobbi possono essere riutilizzati, staccate i vari componenti e conservateli: vi saranno utili l’anno prossimo oppure dipingeteli di altri colori e usateli per Carnevale o San Valentino. Insomma: l’importante è non buttare tutto quel materiale che, con un po’ di fantasia e di senso pratico, può rivelarsi molto utile in altre occasioni, con un notevole risparmio dal lato economico e con un occhio all’ambiente.


Commenti (1)

  1. E mettere in apposite scatole i fiocchi, nastri e altri accessori d’imballaggio che non possono essere riciclati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>