Come riciclare le cannucce

di Daniela Commenta

riciclare cannucce

Le cannucce colorate sono tra gli oggetti che i bambini amano di più e, permettetemi, anche i più grandi: ad esempio chi scrive adora ancora bere le bibite con la cannuccia! Se siete amanti del riciclo creativo, le cannucce si prestano bene ad essere trasformate in altri oggetti o, semplicemente, per aiutarci nelle piccole faccende di casa.

Scopriamo insieme qualche caso in cui le cannucce possono rivelarsi degli ottimi alleati; se, ad esempio, abbiamo acquistato dei fiori che hanno il gambo corto e il vaso in cui intendiamo sistemarli è troppo alto, basterà infilare una cannuccia in ogni gambo in modo da far diventare i fiori più alti.

Le cannucce colorate possono essere utilizzate per fare delle bolle di sapone in casa, magari d’inverno, quando le temperature non permettono ai bimbi di uscire a giocare in giardino. Tagliate un’estremità della cannuccia e immergetela in una soluzione di acqua e sapone per i piatti e soffiate: vedrete formarsi davanti a voi tante piccole bolle: i bambini ne saranno entusiasti.

Se invece amate realizzare gioielli con materiali particolari o di riciclo, le cannucce sono perfette per essere trasformate in parti di collane o di braccialetti: basta solo tagliarle in tanti piccoli pezzetti e farle passare all’interno di fili colorati o usate come particolari charms.

Le cannucce possono anche diventare degli utensili d’emergenza; ad esempio potete usarle come contagocce nel caso in cui ne siate sprovvisti: vi basterà riempirla con il liquido e poi tappare con un dito una delle estremità. Le cannucce possono rivelarsi molto utili per rompere la tensione dei tubetti di maionese o di senape e, ancora, per lubrificare o pulire una zona piccola e difficile da raggiungere.

Insomma: anche le cannucce, come molti altri oggetti, sono perfette per essere riciclate in modo creativo e per risolvere diversi inconvenienti domestici.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>