Come riciclare i pastelli a cera

di Gianni Puglisi 0

Come riciclare i pastelli a cera

I pastelli a cera sono molto belli ma quando diventano corti da non poter essere più usati, finiscono con l’essere buttati nella spazzatura. La prossima volta che vi trovate con dei pastelli a cera quasi finiti aspettate a buttarli via: si possono riciclare in modo creativo.

Noi li vediamo come semplici colori, ma non bisogna dimenticare che i pastelli a cera sono pur sempre di cera, appunto! Quanto diventano troppo corti per essere usati per colorare potete farli sciogliere e poi usarli per decorare quello che volete. Raccogliete i pezzi di pastelli avanzati, togliete le etichette di carta nelle quali sono avvolti e poi spezzettateli ancora, dopodiché sistemateli all’interno di stampini in silicone dalla forma che più preferite.

A questo punto fate sciogliere la cera mettendo gli stampini nel forno a bassa temperatura e aspettate che i colori si mescolino bene fra loro; a questo punto fateli raffreddare bene e poi toglieteli dagli stampini e vi ritroverete delle decorazioni di cera che potrete usare per decorare i vostri regali o addobbi natalizi. In questo modo potete realizzare anche delle simpatiche formine che ricordano i bottini; vi basterà formare due piccoli fori prima che la cera si solidifichi e poi usarli per abbellire, ad esempio, la cameretta dei bambini.

La stessa tecnica può essere usata per creare delle candele: usate la stessa tecnica ma ricordate di inserire gli stoppini nella cera sciolta prima che si raffreddi del tutto.

Un’altra idea carina e creativa per riciclare i pastelli a cera è quella di usarli per realizzare dei piccoli quadri; tagliate i pastelli tutti alla stessa lunghezza con l’aiuto di un coltello e poi usateli per realizzare delle forme o una scritta che andrete poi ad attaccare su un cartoncino. Sempre con i pezzetti di pastelli potete abbellire una cornice portafoto tipo quelle di legno: basterà attaccarli secondo il vostro gusto e avrete ottenuto una decorazione semplice ma di sicuro effetto cromatico.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>