Come risparmiare batteria su Android

di Daniela Commenta

risparmiare batteria Android

Gli smartphone sono comodissimi ma hanno un indiscutibile difetto: la batteria dura poco. Certamente una bella scocciatura, soprattutto se ci troviamo fuori casa e non abbiamo la possibilità di attaccare il telefono alla corrente. Per evitare inconvenienti, dunque, scopriamo come risparmiare batteria su Android.

Il sistema operativo Android è uno dei più diffusi sugli smartphone; purtroppo, però la batteria ha poca durata; per farla resistere più a lungo dobbiamo mettere in atto una serie di accorgimenti e scaricare delle applicazioni studiate proprio per far durate più a lungo la batteria del cellulare Android, premettendo che, comunque, non si possono fare miracoli.

Va da sé che un uso continuo dello smartphone provoca l’esaurimento della batteria in breve tempo, quindi la prima cosa da fare è usare il cellulare con criterio.  Le applicazioni che “mangiano” più batteria, a parte i giochi, sono quelle di navigazione satellitare, perché usano tutti i sensori del terminale, dalla connessione GPS a quella dati, passando per lo schermo sempre attivo, quindi usate queste app con cautela.

Attenzione anche alle applicazioni che girano i background, come ad esempio i social network che rimangono attivi anche quando non li usate; una soluzione per risparmiare batteria consiste nell’accedervi dal browser invece che dall’app dedicata. Pericolosi per la batteria sono anche i vari servizi di messaggistica istantanea, come WhatsApp, ad esempio; seguono le e-mail e, anche in questo caso vale la regola dei social network: accedetevi dal browser e non dall’applicazione.

Infine, riducete il tempo di illuminazione del display e la luminosità dello schermo; in entrambi i casi potete farlo dalle impostazioni alla voce Display.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>